Banner
Banner
  • No feeds found!

Possibile una riapertura del tratto stradale nel tardo pomeriggio

Circa 24 ore ininterrotte di pioggia hanno causato una grave ferita lungo il costone roccioso della strada Costiera durante la notte tra lo scorso lunedì notte di Pasquetta e il martedì 22 aprile. Una frana. Alberi, fango, massi. "Basta pulire" si potrebbe pensare. Invece no.

Massimiliano Fedriga chiede anche che la Soprintendente Picchione venga assegnata ad altro incarico

23.4.2014  | 14.22 - «Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo intervenga direttamente sulla questione relativa al regolamento dehors, che rischia di arrecare notevoli danni economici a centinaia di esercizi commerciali».  Il deputato della Lega Nord Massimiliano Fedriga passa all’attacco sul tema degli arredi esterni che i locali pubblici dovranno adottare a partire dal 1 maggio prossimo e chiama direttamente in causa, a mezzo di un’interrogazione a risposta scritta, il ministro Franceschini.

«Si tratta - scrive il parlamentare - di un piano restrittivo, illogico e penalizzante che la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia ha calato, con l’irresponsabile avallo del Consiglio comunale di Trieste, sulla testa di circa 440 esercenti che, a partire dal mese entrante, saranno costretti a rimuovere parte degli arredi e a farsi carico di nuovi investimenti per l’esterno dei locali al fine di non incorrere in pesanti sanzioni».

Dal Comune erogati 534.000 euro, oltre alla destinazione di 668 alloggi

23.4.2014 | 13.58 - L'assessore alle Politiche sociali del Comune di Trieste interviene sul problema degli sfratti per morosità, che emerge in questo periodo con più drammaticità che negli anni scorsi, come conseguenza di una crisi economica, che anche nella nostra città ha colpito le fasce più deboli della popolazione. Nel corso di tutto il 2013 il problema della perdita della casa è stato oggetto di azioni di contrasto da parte dell'Assessorato, sia a livello di erogazione contingente e continua di contributi economici alle persone e alle famiglie, sia a livello di messa in campo di azioni più generali, che il Comune di Trieste ha promosso, pur in una situazione finanziaria difficile anche per gli stessi Enti locali.

Solo questa sera, martedì 23 aprile, alle 20.30 allo Stabile Regionale

23.4.2014 | 12.56 - Non è affatto un personaggio normale, Tomáš Kubínek. Gli accade di tutto: se indossa un elegante paltò nero, scopre che le sue braccia “hanno qualcosa che non va”, e dalle maniche, per quanto rocambolescamente si sforzi, esce soltanto una mano alla volta… Se decide di rilassarsi masticando un po’ di chewing gum, non riuscirà come tutti a produrre palloncini, ma piuttosto delle belle uova: una, due, quattro, sei… fortuna che ha con sé una scatola per imballarle! E nemmeno la notte lo lascerà tranquillo: cosa accade se una volta indossata la camicia da notte e acceso il lume, improvvisamente una delle sue gambe “sparisce” e dall’orlo della camicia ne penzola solo una? Questo avviene quando è preso dalle più pacifiche e quotidiane attività… proviamo a pensare cosa può capitargli se decide invece di avventurarsi in una passeggiata su uno strano attrezzo pieno di piedi “rotanti”, o in un volo radente sul pubblico usando due ali che ci ricordano quelle dei famosi (ma un po’ superati e insicuri, ormai!) progetti di Leonardo Da Vinci…

L’incontro con questo artista, dunque, non è mai banale: di solito “stende” letteralmente il pubblico… lo “stende” dalle risate! Di certo il sortilegio avverrà anche a Trieste dove Kubínek approda per la prima volta, con il suo Certified Lunatic & Master of the Impossible che tradotto sembra una perfetta definizione del protagonista: “Lunatico certificato e Maestro dell’Impossibile”.

L’appuntamento – per chi vuol davvero morire dalle risate – è inderogabile: alla Sala Assicurazioni Generali del Politeama Rossetti mercoledì 23 aprile alle 20.30. Lo spettacolo è ospite “fuori abbonamento” della programmazione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Numero verde per le urgenze intasato dalle telefonate dei cittadini

23.4.2014 | 9.45 - Ieri non è stata una giornata fortunata per Trieste: è vero che non si registrano danni a cose o persone, ma comunque la frana in Costiera, la scossa di terremoto e infine il blackout nella zona del viale XX Settembre hanno comunque portato dei disagi. Se per il terremoto (guarda il video) gli esperti avvertono che potrebbero esserci ancora delle scosse di assestamento, la costiera (guarda le foto) ancora oggi resterà chiusa, mentre per quanto riguarda il blackout non dovrebbero più esserci delle conseguenze.

Tre venditori ambulanti fermati dalla Polizia Locale: uno senza documenti, il secondo con la licenza revocata e il terzo in territorio non autorizzato

22.4.2014 | 17.20 - Tre giovani senegalesi hanno approfittato della massiccia presenza di scolaresche in gita per fare un po di mercato... abusivo. La Polizia Locale è molto attenta a questi fenomeni che possono acuirsi proprio in presenza di un maggiore afflusso di turisti. Senza contare - non è un dettaglio da poco - che questi controlli mirano soprattutto alla tutela del consumatore e a quella del commercio regolare, che svolge la propria attività nel rispetto delle leggi.

Sarà il Sindaco Roberto Cosolini a dare la "palla al centro" per il via ufficiale venerdì alle 17

22.4.2014 | 16.40 - Il Circolo Marina Mercantile “N. Sauro” ed Economist – Settore Nautico, con la co-organizzazione del Comune di Trieste e sotto l'egida del Comitato Regionale della Federazione Italiana Canoa Kayak, organizzano il 25, 26 e 27 aprile la terza edizione del “Trofeo Ponterosso”. L'evento si svolgerà nel bacino di Ponterosso venerdì 25 aprile (dalle ore 17.00 alle 23:00: er l'occasione la palla al centro sarà data dal Sindaco, Roberto Cosolini), sabato 26 (dalle 9.00 alle 19.00) e si concluderà domenica 27 (dalle 8.30 alle 15.30); il Trofeo vedrà impegnate 12 squadre provenienti dall'Italia e dal resto d'Europa e, come di consueto, è valevole anche come Campionato regionale del Friuli Venezia Giulia.

Al momento non si registrano danni o feriti

23.4.2014 | 9.50 - «Un terremoto con magnitudo di 4,7 Richter si è registrato questa mattina alle ore 10:58:27 in Slovenia. L'epicentro del sisma è stato localizzato nell'area del Monte Nevoso a 3 km a Nord di Knezak, a una profondità di 18,4 kilometri. La zona è da tempo conosciuta come sismica ed è stata teatro nel 1951 di un evento con magnitudo di 5,1 Richter». Così spiega in un comunicato stampa l'evento sismico avvertito anche a Trieste l'OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale che tiene costantemente la situazione sotto controllo tramite la sua sezione CRS – Centro Ricerche Sismologiche che da oltre trent'anni gestisce la Rete Sismometrica dell'Italia nord-orientale per il monitoraggio e l'allarme sismico per conto della Protezione Civile di Friuli Venezia Giulia, Veneto e Provincia di Trento. «Si è trattato di un fenomeno normale, in una zona notoriamente sismica, con una prima scossa più forte seguita da una ventina di scosse di assestamento, con intensità inferiore, che presumibilmente continueranno. L'episodio delle 10.58 è stato chiaramente avvertito in un'area che va da Venezia a Zagabria. In Friuli Venezia Giulia, il fenomeno è stato percepito in particolare dalla popolazione di Trieste, dove si è rilevata un'accelerazione di 1/100 g – ha affermato Marco Mucciarelli, Direttore del CRS –. Per quanto riguarda le conseguenze del sisma, abbiamo sentito i nostri colleghi sloveni e non sembra ci siano stati danni seri agli edifici, se non piccole crepe».

Una sanzione su cinque mezzi e rispettivi conducenti controllati

22.4.2014 | 15.11 - Periodo di gite e turisti a Trieste. Periodo di controlli a tappeto, ma con intelligenza da parte della Polizia Locale: lo scopo è quello di controllare che le regole vengano rispettate, ma di non rovinare il viaggio a chi colpa non ha, comprese le ditte di trasporto turistico che adottano tutte le misure per una mobilità sicura – e per fortuna sono la maggioranza -.

Le pattuglie negli anni hanno saputo affinare tempi e luoghi dei controlli specializzati; la loro attenzione si rivolge ai tempi di guida e i periodi di riposo dell'autista tramite la lettura del cronotachigrafo; al controllo dei documenti con particolare attenzione alla revisione e all'assicurazione; ma anche un'occhiata diretta sullo stato dei mezzi (ruote, specchi, luci...).

Procede la messa in sicurezza della zona interessata dalla frana

22.4.2014 | 14.22 - Il danno è più serio del previsto, o di quello che gli automobilisti speravano: è quasi certo che la strada Costiera resterà chiusa anche tutta la giornata di domani, mercoledì 23 aprile 2014. Questo è quello che ci ha riferito il geometra Gianfranco Macuglia, capo centro dell’area Trieste e Gorizia di Fvg Strade, che da questa mattina ha seguito i lavori di pulizia e messa in sicurezza dell'area interessata dalla frana - in seguito alle forti piogge delle festività pasquali -.

Purtroppo si trata di una notizia: il proprietario ritrovato grazie al numero della mamma

22.4.2014 | 10.39 - Negli scorsi giorni, in largo Barriera Vecchia un cittadino romeno ha trovato a terra un iPhone 5S (l'ultimo modello, dal valore commerciale, nuovo, di 750 euro circa) e si accorge che lì vicino c'è l'Ufficio Mobile della Polizia Locale. Non ha dubbi, lo consegna prontamente alla pattuglia perché possa risalire al legittimo proprietario.

Gli operatori fanno subito un tentativo, scorrendo sulla rubrica dello smartphone. Tra i tanti nomi ne scelgono uno: Mamma.

Sul posto la Polizia Locale per deviare il traffico

22.4.2014 | 10.13 - Grossi disagi per il traffico questa mattina: non solo la Costiera ha subito conseguenze in seguito alle piogge di questi giorni (clicca qui per leggere l'articolo), ma anche via Marchesetti (altezza Orto Botanico), dove sono saltati dei sampietrini e c'è stato uno spandimento d'olio che ha reso il manto stradale altamente pericoloso.

Sul posto sono subito giunti gli operatori della Polizia Locale che hanno deciso di chiudere il tratto.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Meteo Friuli Venezia Giulia

Ricerca tra gli articoli