In cerca di adepti per la jihad islamica: espulso

Arrestato ieri dalla polizia presso l'aereoporto di Venezia Mevait Kokora, kosovaro di 31 anni, che è stato reputato una seria minaccia per la sicurezza e l'ordine pubblico italiano

Arrestato ieri dalla polizia presso l'areoporto di Venezia Mevait Kokora, kosovaro di 31 anni, che è stato reputato una seria minaccia per la sicurezza e l'ordine pubblico italiano.

Il decreto di esplusione è stato firmato direttamente dal Ministro dell'Interno Angelino Alfano.

Il kosovaro era intento a cercare nella moschea di Udine nuovi adepti che prendessero parte alla jihad islamica.

Kokora, era in Italia da circa 15 anni, con regolare permesso di soggiorno ottenuto in Toscana.

Successivamente si era trasferito a Udine per motivi di lavoro.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

Torna su
TriestePrima è in caricamento