L’ananas, frutto tropicale dai mille benefici per la nostra salute

L’ananas è un frutto tropicale, dolce e aspro insieme, conosciuto per le sue molteplici proprietà benefiche. Alimento tipicamente estivo, è ormai un classico sulle tavole e nelle cucine italiane. Scopriamo insieme i suoi valori nutrizionali

L’ananas, un frutto tropicale, dolce e aspro insieme, conosciuto per le sue proprietà benefiche. Alimento tipicamente estivo, è ormai un classico sulle tavole e nelle cucine italiane, ma non solo a fine pasto. 

Origini 

Il genere Ananas è nato nel Sud America (l'Ananas Comosus è più specificamente tipico del Brasile, ma presente anche in Bolivia e Paraguay) ed è poi stato portato dagli esploratori nei Caraibi e nei paesi asiatici.

Descrizione botanica 

Il frutto, tecnicamente un'infruttescenza, viene prodotto dalla pianta, da un unico fiore, circa ogni diciotto mesi, è circondato e protetto da una scorza dura, composta da placche; la polpa è gialla con un cuore più duro e fibroso. 

Proprietà benefiche

L’estratto del gambo viene utilizzato per finalità antiinfiammatorie e digestive, ma anche per scopi estetici, poiché viene ritenuto utile per combattere la cellulite. La bromelina, infatti, si trova sia nel frutto sia nel gambo, dove è contenuta in quantità maggiori. Anche le foglie dell'ananas hanno un utilizzo commerciale, poiché sono utili per produrre corde e tessuti grazie alla loro struttura fibrosa. 

Varietà di ananas

Le varietà di ananas sono molte; tra le più note, l'hawaiiana Cayenne, molto usata nell'industria alimentare per l'inscatolamento, la Spanish, dai Caraibi, la Queen Victoria, dai frutti piccoli, di circa un chilo, molto aromatici. 

Quale ananas acquistare

Quando si acquista un ananas fresco, attenzione al grado di maturazione, poiché il frutto rientra tra quelli che, una volta staccati dalla pianta, non maturano. Quindi la scorza non deve essere verde, né naturalmente il frutto deve risultare troppo maturo, quindi troppo marrone. La buccia non deve essere presentare tagli, le foglie devono essere di un verde brillante, il profumo del frutto deve spiccare intenso. 

L’ananas in cucina

L'uso in cucina non è relegato al consumo fresco o in macedonia. Le proprietà sgrassanti e rinfrescanti ne fanno un valido ingrediente in ricette che prevedono come protagoniste carni grasse, ma anche carni più delicate, pesce e verdure. La polpa frullata o il succo spremuto sono alla base di un cocktail, detto piñacolada. Si sposa bene con gli arrosti, aggiunge un gradevole sapore ai gamberi, può essere un ingrediente del maiale in agrodolce. Allo stesso modo, oltre ai gamberi può esaltare pesci grassi o di una certa consistenza come il pesce spada o il tonno. 

Come sbucciare l’ananas 

La prima operazione da fare è pulire l'ananas. Esistono strumenti appositi per estrarre la polpa, se non li si possiede, prima si stende il frutto in orizzontale e si tagliano sommità e base, poi lo si pone in verticale e si taglia la scorza dall'alto verso il basso. Quindi si affetta come si desidera, ricordando che la parte centrale è troppo dura per essere edibile. 

I valori nutrizionali

L’ananas è un frutto ipocalorico. Contiene tanti nutrienti importanti, come l’acqua (circa 86 g per ogni 100 di ananas), le fibre (1,4 g su 100 di frutta) e i carboidrati - ovvero gli zuccheri naturali - che si aggirano intorno ai 10 g. Il vero punto di forza, però, sono i sali minerali e le vitamine, che rendono l’ananas un frutto molto salutare.

I sali minerali

L’ananas contiene molto potassio (250 mg per 100 di ananas), minerale fondamentale per gli sportivi poiché coinvolto in molteplici processi fisiologici, come la contrazione muscolare, il mantenimento dell’equilibrio idro-salino e della pressione. Anche il ferro (0,5 mg), il calcio (17 mg) e il fosforo (8 mg) sono ben rappresentati nella polpa dolce e succosa. Il sodio, invece, praticamente non è presente, se ne trovano solo 2 mg in 100 g di frutta.

L’alfabeto delle vitamine

L’ananas è ricco di vitamina C, un prezioso antiossidante, molto utile anche per l’assimilazione del ferro. Questo frutto tropicale contiene anche una buona quantità di vitamina A. L’ananas è, quindi, un valido aiuto per il sistema immunitario e per la lotta contro i radicali liberi, che favoriscono la comparsa dei segni dell’invecchiamento sulla pelle. Non mancano, infine, anche le vitamine del gruppo B (B1, B2, B3) e una quantità di acido citrico paragonabile a quello contenuto in arance e limoni.

Un enzima importante 

L’ananas, e in particolare il gambo, è ricchissimo di bromelina, un enzima che migliora la digestione delle proteine, oltre a rafforzare l’azione antibiotica dei farmaci e a stimolare il metabolismo. La bromelina sembrerebbe essere un valido aiuto anche nelle patologie tumorali. Questo enzima sostiene anche il sistema immunitario ed è anti-infiammatorio, oltre a svolgere un’azione contro cellulite, ritenzione idrica e asma. Se applicato localmente favorisce anche la guarigione di ferite o bruciature.

Dove acquistarlo a Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento