La calendula, ottimo rimedio naturale per le irritazioni

Dalle origini antichissime, collegata ai miti e alle leggende greche, la calendula è un genere di pianta che se assunta come tisana, tintura, olio, impacco o come sciroppo vanta strepitose virtù curative. Scopriamo insieme benefici e proprietà

La calendula è un genere di pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae, originaria dell'Europa, Nord Africa e Medio oriente. Nello specifico si tratta di un fiore molto simile ad una margherita ma di color arancio, ed è una di una delle piante mediche più conosciute e apprezzate per le sue strepitose virtù curative.

Curisoità

Dalle origini antichissime, collegata ai miti e alle leggende greche, soprattutto quelle riguardanti le pene d'amore, la calendula è legata alla leggenda di Afrodite che, piangendo la morte dell’amato Adone, pianse lacrime che, toccando terra, si trasformarono in questi fiori.

Proprietà e benefici

Se assunta come tisana, tintura, olio, impacco o come sciroppo, la calendula rappresenta un ottimo rimedio naturale contro svariate problematiche:

  • viene utilizzata dalle donne per regolarizzare il ciclo mestruale;

  • contribuisce a combattere la cistite e a placare le ulcere gastriche;

  • migliora le ulcere duodenali ed è efficace contro la colite;

  • stimola la circolazione sanguigna, allevia l'anemia.

Grazie al suo elevato contenuto di flavonoidi, è una pianta dalle proprietà antisettiche e disinfettanti. Può curare infiammazioni della bocca, della gola, faringiti, tonsilliti, afte, stomatiti o gengiviti. I suoi carotenoidi sono efficaci antiossidanti e favoriscono la salute della pelle, questa pianta, infatti, è anche un valido aiuto contro la cute irritata e infiammata, grazie alle sue proprietà emollienti e riequilibranti.

Decotto di calendula per la pelle

Fra i rimedi naturali migliori contro la pelle irritata a causa di punture di insetti, scottature da sole, brufoli e dermatiti, il decotto di calendula, una bevanda dal gusto delicato, è una soluzione che dona un piacevole sollievo da prurito e arrossamento. Per prepararlo è necessario procurarsi dei fiori essiccati della pianta, che possiamo trovare in qualsiasi erboristeria.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di fiori essiccati di calendula;

  • 1/2 litro d'acqua.

Preparazione

Versiamo in una pentola i fiori di calendula e copriamo con l'acqua, poi mettiamo a bollire il tutto a fuoco medio. Quando l'acqua sobbolle, abbassiamo la fiamma e lasciamo andare per una decina di minuti. Dopo di che spegniamo, copriamo e facciamo infondere per altri 10-15 minuti. Filtriamo il liquido e lasciamolo raffreddare completamente prima di adoperare. L'ideale è travasare il nostro decotto di calendula in un contenitore di vetro, da riporre in frigo. Al momento di adoperare, versiamo la giusta quantità di prodotto su salviette di cotone pulite o garze, che applicheremo sulle zone del corpo infiammate da trattare.

Erboristerie a Trieste

  • Erboristeria DR PEGAN (Via Guglielmo Marconi, 4)

  • La Mandragola (Via S. Lazzaro, 20)

  • Erboristeria Erba Matta (Corso Italia, 26)

  • PuntoBenessere (Via Francesco Crispi, 7)

  • Antichi Segreti (Corso Umberto Saba, 16)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento