Mantieni la tua pelle giovane e sana con il check up cutaneo

Grazie all’utilizzo di moderne tecnologie è possibile effettuare un’accurata indagine dello stato di salute della tua epidermide, scopriamo insieme come fare e a chi rivolgerci a Trieste

La pelle richiede protezione, è fondamentale proteggerla dalle varie aggressioni che si presentano nell’ambiente esterno. Fra queste, ricordiamo, ad esempio, i raggi UV. È fondamentale mantenerla idratata soprattutto in caso di sole, vento, freddo intenso, aria secca, climatizzazione.

Accorgimenti

Fra i vari accorgimenti, ricordiamo, ad esempio, che chi vive nei centri urbani deve proteggersi dall’inquinamento atmosferico, effettuando una efficace detersione tutte le sere con prodotti non aggressivi per liberare i pori dalle sostanze inquinanti. Ma, il primo fattore di prevenzione, è sicuramente l’alimentazione. Una sana alimentazione, infatti, si riflette anche sulla salute della nostra pelle, prodotti nutrienti ma poveri di calorie, frutta e verdura ricche di antiossidanti, meno proteine e grassi di origine animale aiutano a mantenere giovane e in salute la nostra pelle. Oltre allo stile alimentare, praticare attività fisica è salutare per la salute del corpo e della pelle. Una corretta attività, coerente con l’età e le condizioni della persona, aumenta il tono muscolare, rende più flessibili le articolazioni, aumenta la densità ossea, migliora la circolazione e aiuta il sistema immunitario. Anche il fumo ha forti responsabilità in tema di invecchiamento cutaneo, esso, oltre a provocare tanti danni all’organismo e al portafoglio, riduce l’ossigenazione capillare causando il tipico colorito grigiastro, danneggia i capillari riducendo l’assorbimento delle sostanze nutritive, e come se non bastasse, provoca l'invecchiamento delle labbra con l’insorgere di piccole rughe nel loro contorno. 

Check-up cutaneo, cos'è?

Si tratta di un esame non invasivo, capace di rilevare lo stato di elasticità e di idratazione, tipologia e quantità di sebo, il pH e le discromie per ogni tipo di cute. Grazie a questa serie di dati raccolti ed alla conseguente determinazione del fototipo si è in grado di fornire un consiglio cosmeceutico mirato e personalizzato. L’analisi dura 10 minuti circa. Perché il test risulti attendibile è necessario presentarsi con la pelle detersa e priva di trucco.
Per conoscere i bisogni della nostra pelle è possibile utilizzare una diagnostica cutanea non invasiva, che ci accompagna scientificamente alla conoscenza delle caratteristiche e delle condizioni cutanee, rendendo possibile un confronto fra la nostra età anagrafica e l’età che dimostra la nostra pelle. In alcune farmacie alcuni specialisti qualificati in campo dermatologico possono sottoporre la pelle al check-up cutaneo, un’analisi computerizzata che utilizza sonde di misurazione applicate alla cute e collegate ad un modulo digitale. Grazie a quest’analisi possiamo definire la tipologia alla quale appartiene la nostra pelle (normale, secca, grassa, mista, asfittica, devitalizzata, sensibile). L'esame si affida a 4 sonde:

  • cutrometro: misura elasticità 

  • corneometro: misura l'idratazione cutanea

  • pHmetro: misura il ph e l'acidità della pelle

  • sebometro: misura i lipidi in superficie

Il check-up cutaneo ha lo scopo di individuare la tipologia di pelle  e di valutarne lo stato di salute in modo tale che il farmacista saprà consigliare i prodotti cosmetici o farmacologici più adatti per la detersione, l'idratazione e la protezione della pelle, e quelli utili alla correzione di eventuali inestetismi. Il test può essere effettuato a qualsiasi età e si può ripetere ogni sei mesi  per controllare gli effetti dei trattamenti cosmetici e farmacologici.

Consigli su come prendersi cura della propria pelle

Dove fare il test a Trieste

Ecco alcuni contatti utili a cui potrete richiedere maggiori informazioni:

I migliori detergenti viso di cui fidarsi

Potrebbe interessarti

  • Piante grasse, ecco 5 motivi per cui averle in casa fa bene alla salute

  • Colpi di sonno? Ecco 9 alimenti sostitutivi per chi non ama il caffè

  • Dolori cervicali, rimedi e esercizi fisici per prevenire l'infiammazione

  • Come riconoscere la depressione, i sintomi e i trattamenti possibili

I più letti della settimana

  • Trovato morto il terzo disperso nel crollo della palazzina a Gorizia (FOTO)

  • Trieste Trasporti, dal 1 luglio attivi i bus a chiamata

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Rintracciati 40 migranti a Gorizia, SAP: "Bene minaccia sospensione Schengen"

  • A torso nudo con cappello da cowboy molesta le passanti

  • Non vuole pagare il biglietto del bus e ferisce due agenti Italpol

Torna su
TriestePrima è in caricamento