Micro-needling, cos'è e quali sono i benefici per la pelle

Il micro-needling è un trattamento estetico molto conosciuto ed utilizzato in America, viene chiamato anche dermarolling, dal nome dello strumento con cui viene realizzato, un piccolo rullo ricoperto di minuscoli aghi. Vediamo insieme di cosa si tratta

Il micro-needling è un trattamento estetico molto conosciuto ed apprezzato in America, viene chiamato anche dermarolling, dal nome dello strumento con cui viene realizzato, un rullo in miniatura ricoperto di piccoli aghi. Questa procedura viene solitamente effettuata in una struttura specializzata in medicina estetica o dermatologia, in alternativa si può anche acquistare il kit per realizzare il micro-needling in casa. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Cos'è il micro-needling

Come già accennato, questo trattamento prevede l'uso di uno strumento, detto dermaroller, capace di pungere lo strato superficiale della pelle senza però creare traumi. Il roller è infatti composto da micro aghi sottilissimi, capaci di penetrare gli strati più superficiali dell'epidermide, al fine di migliorare la circolazione, stimolare la produzione di collagene e rendere quindi la pelle più bella.

Dove si applica?

Generalmente, il viso è parte che più viene sottoposta a questo tipo di trattamento, ma comunque si può fare anche sul resto del corpo.

Benefici

I benefici del micro-needling sono due:

  • grazie alle piccole punture che nel corso dei vari trattamenti riescono a raggiungere la pelle sempre più in profondità, si creano delle micro-lesioni che stimolano la produzione di collagene dall’interno, la proteina che aiuta a mantenere la tonicità e l'elasticità della pelle.

  • Inoltre, è molto utile e viene usato contro le cicatrici e in particolare contro i segni dell’acne.

La pelle, se il trattamento è eseguito costantemente, da personale qualificato e in associazione ad uso di prodotti topici che migliorano la salute e la bellezza della cute, appare visibilmente più tonica, liscia e luminosa. Ma attenzione, perché il microneedling non è adatto a tutti e va evitato in alcuni casi.

Controindicazioni

Il micro-needling non si può praticare sulla pelle irritata, infiammata oppure quando l’acne è in corso. Andrebbe fatto una volta alla settimana, prima di dormire, per evitare che l’epidermide subisca anche gli attacchi di agenti esterni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento