Olio essenziale di coriandolo, proprietà e benefici

Il coriandolo è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Apiaceae. Oltre ad essere molto apprezzato e utilizzato in cucina, il coriandolo, ma in particolare l'olio essenziale, ha importanti proprietà benefiche per il nostro organismo. Scopriamole

Il coriandolo è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Apiaceae (o Umbelliferae). Appartiene alla stessa famiglia del cumino, dell'aneto, del finocchio e del prezzemolo. Impiegato fin dall’antichità come pianta medicinale dagli Egizi, dagli Ebrei, dai Greci e dai Romani, i fiori sono bianchi e sono riuniti in infiorescenze a ombrello, mentre i frutti sono diacheni aromatici.

Proprietà

Oltre ad essere molto apprezzato e utilizzato in cucina, il coriandolo ha importanti proprietà benefiche per il nostro organismo, tra queste, ad esempio, proprietà antibiotiche, a svelarlo qualche tempo fa è stato uno studio di alcuni ricercatori dell’Università di Beira Interior, in Portogallo. Gli scienziati hanno analizzato l’olio essenziale di coriandolo, che è risultato attivo contro più di dieci microrganismi appartenenti ai ceppi di Escherichia coli, Salmonella enterica, Bacillus cereus e Staphylococcus aureus. Inoltre, in sinergia con l’amfotericina - una molecola antifungina - l’olio di coriandolo avrebbe effetto anche sulla Candida albicans.

L’essenza di coriandolo: i benefici

L’essenza di coriandolo è molto ricca di ferro ed è un toccasana in caso di anemia. Ha anche la capacità di ridurre il colesterolo “cattivo” e di eliminare il grasso accumulato sulle pareti di vene e arterie. L’utilizzo abituale del coriandolo si è rivelato efficace anche per trattare le infiammazioni, in particolare, è un toccasana per le articolazioni interessate da artrosi e artriti. Inoltre, è utile anche in caso di infezioni del tratto urinario, contro le coliti batteriche e per guarire le infezioni fungine della pelle. Basta preparare un infuso, filtrate e bevete mezza tazza dopo pranzo e cena: grazie ad esso, si possono risolvere anche eventuali, fastidiosi problemi di aerofagia, nausea e coliche addominali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento