Pelle grassa e impura, i consigli e i rimedi contro i punti neri

I punti neri sono un fenomeno dovuto all'accumulo di sebo e cheratina tipico delle aree cutanee più ricche di ghiandole sebacee come la zona T del viso (naso, fronte e mento). Scopriamo nel dettaglio cosa sono, perché compaiono e come eliminarli

I punti neri, detti anche comedoni aperti, sono impurità cutanee derivanti dalla dilatazione e dall'apertura dei punti bianchi o comedoni chiusi. Questi inestetismi cutanei si formano all'interno dei bulbi piliferi e si caratterizzano per avere un colore scuro tendente al nero. I punti neri sono un fenomeno piuttosto comune in età giovanile, è un fenomeno tipico delle aree cutanee più ricche di ghiandole sebacee, come il naso, le guance, la fronte, il mento o la schiena. Una volta formatisi, possono rimanere tali e quali per lunghi periodi, regredire, oppure degenerare in fenomeni infiammatori di origine batterica. Per questo motivo, in età adolescenziale, i punti neri sono considerati il preludio dell'acne. La comparsa dei punti neri è strettamente connessa con la tipologia di pelle, quindi, se in età adolescenziale la loro formazione dipende prevalentemente dagli sbalzi ormonali, in età adulta avere i punti neri è indice di una pelle grassa e impura.

Cause

La loro comparsa è da ricondurre ad alcuni comportamenti e abitudini sbagliate sia nella pulizia del viso che nell’alimentazione. Si manifestano quando la pelle diventa particolarmente grassa, i pori si dilatano e il sebo ostruisce la normale respirazione della pelle, generando così il punto nero. Ovviamente, tra le cause di questo inestetismo cutaneo vi sono anche altri fattori, come:

  • smog;

  • uso di prodotti skincare troppo ricchi e grassi;

  • esposizione al sole senza la giusta protezione;

  • non struccarsi prima di andare a dormire.

Come eliminare i punti neri

Per eliminare i punti neri basterà prendersi cura della propria pelle, utilizzando prodotti specifici per il proprio tipo di epidermide. Un altro aspetto da non sottovalutare è la rimozione del make up, da eseguire ogni sera e in modo rigoroso, usando ad esempio detergenti biologici a base di acido salicilico, efficace anche contro le macchie della pelle, oppure l'acqua micellare dal potere astringente. Ecco i rimedi più efficaci per eliminare i punti neri:

  • scrub esfoliante e purificante: da effettuare una volta a settimana, lo scrub esfoliante e purificante vi aiuterà a rimuovere gli eccessi di sebo e, di conseguenza, i punti neri. Le zone dove insistere maggiormente sono la fronte, il mento e gli angoli del naso, ma sempre con delicatezza.

  • Maschere all'argilla: oltre allo scrub un buon rimedio contro i punti neri sono le maschere a base di argilla. Si tratta di prodotti molto efficaci, che svolgono un'azione purificante e antisettica.

  • Cerotti: tra i rimedi casalinghi, oltre allo scrub e alle maschere, potete utilizzare i cerotti specifici per punti neri. Questi vanno applicati sulle zone più critiche e lasciati agire per circa 15/20 minuti. 

  • Pulizia del viso: almeno una volta ogni due mesi è consigliabile effettuare un'accurata pulizia del viso e un peeling presso centri estetici professionali, a Trieste ricordiamo, ad esempio, Centro Estetico Essentiel (Androna del Torchio, 1), Centro Estetico Make up di F. Triolo (Via Giosuè Carducci, 39), Estetica Dimensione Alfa (Corso Umberto Saba, 28).

Dove acquistare prodotti per i punti neri a Trieste

Ecco alcune idee:

Consigli su come prendersi cura della propria pelle

DETERGENTE VISO PELLE GRASSA: QUALE SCEGLIERE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento