Arredare casa in stile shabby chic, ecco come fare

Lo stile shabby chic è trendy, ecologico ed economico. Se ne parla molto, ma non tutti sanno cosa sia esattamente questo stile d’arredamento. Scopriamolo insieme

Lo shabby chic è uno stile di arredamento in cui mobili, accessori e arredi si presentano invecchiati,  maggiori sono i dettagli usurati meglio è rappresentata l’anima di questa tendenza che potremmo definire vintage e romantica. Molti credono che lo shabby chic sia legato essenzialmente ad un arredo “total white” incantato, ma in realtà le sue declinazioni sono molteplici e, la gran parte di queste dipende dai gusti di ciascuno e dal modo in cui si decide di personalizzare casa.

La scelta dei mobili

Bisogna imparare a scegliere i mobili più adatti alle decorazioni fai da te. Sono ideali, ad esempio, quelli ricchi di intarsi decorati da vernici pastello, perché rappresentano perfettamente un’età passata. La parola d’ordine è riuso/riciclo, in quanto con lo shabby abbiamo la possibilità di riusare vecchi mobili che altrimenti non guarderemmo neppure. Se di base un mobile è molto lavorato, basta anche solo pitturarlo di bianco e poi abbinarlo a piccoli accessori come candele, gabbiette, cuoricini e tessuti di lino per dare un tocco shabby chic all’ambiente.

Origini

Lo stile shabby chic è nato in Gran Bretagna, dove i primi accenni di questo stile si vedevano nelle belle e grandi case di campagna. Non a caso lo shabby chic ha molto in comune con arredi d’epoca, soprattutto quelli in stile vittoriano.

Tutti i consigli per arredare casa

Una scelta economicamente consapevole 

Ad oggi, con lo shabby chic possiamo trasformare un vecchio oggetto, mobile, accessorio in qualcosa di nuovo, il che permette di parlare anche di shabby chic economico. Una volta trasformato il mobile con il colore si procede alla decorazione in stile shabby chic, dando l’effetto usurato e invecchiato tipico dei mobili antichi. 

Tessuti e colori

I tessuti principalmente utilizzati per produrre lo stile shabby chic sono il lino, il cotone, i tessuti antichi, il pizzo. In camera da letto si possono utilizzare copriletti antichi dai colori chiari, volant, ricci e merletti. Bianco puro, ecru, tessuti sbiancati, fantasia con fiori d’epoca sono molto popolari e caratteristici dello stile shabby chic.

Quali accessori?

La scelta degli accessori per arredare casa è importante. Ad esempio, in una cucina shabby, gli elementi che non possono mancare sono una credenza in stile sahbby chic e una bilancia vintage, in una camera da letto, il cassettone antico e i pizzi e merletti della nonna, in un salotto shabby, una poltroncina stile Luigi XVI, credenza in stile shabby chic e lampadario con le gocce di cristallo, in un bagno, specchio con cornice lavorata e accessori in ferro o ceramica.

Shabby chic a Trieste

Siete rimasti affascinati da questo stile? Vi forniamo, allora, il contatto di un laboratorio e showroom di mobili vintage rivisitati e oggetti regalo in stile shabby chic in città: Renditi Conto Shabby Chic Style Trieste, Via Luigi Cadorna, 3 - Telefono: 040 7600589

Le migliori idee per arredare casa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Disincrostare le teglie da forno, i trucchi per una pulizia veloce e senza fatica

  • Dieci usi del limone che ci aiuteranno in casa

  • L’aceto, mille usi per la pulizia e la bellezza

  • Caraffe filtranti, falsi miti e verità da conoscere

  • Decorazioni autunnali, come arredare casa con un trend attuale

Torna su
TriestePrima è in caricamento