Come lucidare l'argento, ecco 6 rimedi naturali super efficaci

Quanti di voi possiedono degli oggetti in argento in casa? L’argento per conservare il suo aspetto luminoso ha bisogno di continue cure, in quanto a contatto con l’aria la percentuale di zolfo presente in esso tende ad annerirsi. Ecco dei rimedi eco-friendly per lucidare la vostra argenteria

Ognuno di noi possiede nella propria casa oggetti in argento, posate, piatti, bicchieri, cornici per illuminare e impreziosire la tavola e l’ambiente circostante in maniera elegante e raffinata. Ma l’argento per conservare il suo aspetto luminoso ha bisogno di cure continue, in quanto a contatto con l’aria la percentuale di zolfo presente in esso tende ad ossidarsi e ad annerire. L’argento è un elemento chimico metallico spesso usato per realizzare gioielli e argenteria. Purtroppo la sua composizione fa si che sia facilmente soggetto a striature esteticamente poco piacevoli. La patina scura in superficie dell’argento è causata dall’ossidazione a contatto con l’aria (il fenomeno è dovuto al fatto che l’argento metallico reagisce con i composti solforati normalmente presenti nell’aria formando una sottile patina di solfuro d’argento di colore nero). Anche se i popoli orientali, come i giapponesi, amano la raffinatezza dell’argento opacizzato, noi occidentali preferiamo lo splendore folgorante della pulizia. Senza spendere dei soldi per prodotti specifici e soprattutto chimici, di conseguenza non propriamente salutari, potete utilizzare i rimedi naturali della nonna rispettando voi stessi, il vostro portafogli e l'ambiente. Ecco alcuni consigli per lucidare l'argento.

Muri pieni di muffa? Ecco i rimedi naturali per eliminarla

Succo di limone

Pulire l'argenteria con il succo di limone è tra i rimedi più efficaci. Basta mescolarlo con un po' di bicarbonato e strofinare la soluzione ottenuta sull'oggetto da pulire, aiutandovi con un panno morbido.

Bicarbonato e acqua

Sempre con il bicarbonato, ma questa volta miscelato con dell'acqua calda, potete creare un ottimo detergente 100% naturale nel quale immergere l'argenteria annerita oppure ossidata. Lasciate in ammollo per circa un'ora e poi asciugate con un panno.

Acqua di cottura delle patate

Unite l'acqua nella quale avete lessato le patate ad un po' di aceto di vino bianco, in modo da creare un ottimo sgrassatore naturale, nel quale immergere l'argento da smacchiare.

Sale grosso

Versate all'interno di un recipiente rivestito di carta alluminio del sale grosso e dell'acqua calda, e immergetevi l'argenteria macchiata. Lasciate agire e successivamente asciugate con un panno, l'argento tornerà come nuovo.

Aceto 

L'aceto di vino bianco è un ottimo alleato per la pulizia della casa. Per lucidare l'argento annerito vi basta mescolarlo con dell'acqua e strofinare la soluzione ottenuta con un panno morbido e asciutto.  

Dentifricio

Può sembrare strano, ma non lo è, perché il dentifricio ha un alto potere sgrassante. Per pulire l'argento vi basta spalmare un po' di prodotto sulla superficie da trattare, lasciate agire per qualche minuto e rimuovete con un panno pulito.

Potrebbe interessarti

  • Lampadari, come rendere la vostra casa più chic e accogliente con l'illuminazione giusta

  • Vasca da bagno, le tecniche di installazione fai da te

I più letti della settimana

  • Topi in casa, consigli e rimedi per eliminare e prevenire il problema

  • Pattumiera che emana cattivi odori? I rimedi naturali per igienizzarla

  • Serratura europea, vantaggi e funzioni per una maggiore sicurezza

  • Stile urban, i trucchi per creare un moderno loft a Trieste

  • Smalto per pavimenti, la soluzione low cost per dare nuova vita alla propria abitazione

  • Lampadari, come rendere la vostra casa più chic e accogliente con l'illuminazione giusta

Torna su
TriestePrima è in caricamento