Disincrostare le teglie da forno, i trucchi per una pulizia veloce e senza fatica

Il forno è uno degli elementi indispensabili in cucina perché ci permette di gustare buonissimi piatti, ma quante volte sul fondo delle teglie si accumulano i succhi degli alimenti in cottura? Le incrostazioni, spesso, sono difficili da eliminare. Ecco dei rimedi

Sul fondo delle teglie da forno si accumulano i grassi e i succhi degli alimenti in cottura ed è per questo che tendono a essere sempre piuttosto unte e incrostate. Ecco a voi alcuni metodi da adottare per allentare lo sporco e avere meno difficoltà a pulirle. 

Utilizzare i fogli antistatici per l'asciugatrice

Riempi la teglia sporca con l'acqua calda, se le sponde sono abbastanza alte per poter contenere un liquido, appoggia la teglia sul piano di lavoro della cucina e riempila d'acqua bollente. Se invece è poco profonda o si tratta di una griglia, mettila a bagno nel lavandino o in una bacinella di plastica. Assicurati che l'intera superficie sporca sia coperta dall'acqua. Aggiungi all'acqua un po' di detersivo per i piatti, versalo a zigzag nella teglia. Puoi utilizzare un qualunque detersivo per le stoviglie. Immergi un foglio antistatico per l'asciugatrice nell'acqua insaponata, sistemalo in orizzontale al centro della teglia, assicurandoti che rimanga completamente sommerso. Se la teglia è particolarmente incrostata o ci sono dei residui di cibo bruciati, è meglio usare due fogli antistatici. Lascia ammorbidire lo sporco nell'acqua per almeno un'ora, e lascia agire i tre elementi per circa un'ora. Se le incrostazioni di grasso e cibo sono sostanziose, è meglio attendere qualche ora in più o fino al giorno successivo. Durante questo lasso di tempo il foglio antistatico allenterà i residui di cibo incrostati. Risciacqua la teglia ed elimina lo sporco ancora presente con una spugna, dopo aver lasciato ammorbidire le incrostazioni nell'acqua per almeno un'ora, svuota la teglia nel lavandino. In base al livello delle incrostazioni, potresti dover usare una spugna o uno spazzolino per le stoviglie per staccare gli ultimi residui di cibo e condimenti dal metallo. 

Usare il bicarbonato

Spargi il bicarbonato liberamente nella teglia, sistema la teglia nel lavandino o appoggiala sul piano di lavoro della cucina, quindi spargi un'abbondante quantità sul fondo e sulle pareti. Inumidisci il bicarbonato con l'acqua utilizzando una bottiglia spray. Riempila e nebulizza l'acqua sulla teglia senza temere di esagerare perché la maggior parte verrà assorbita dal prodotto. Disponi dei fogli di carta da cucina umidi sul bicarbonato, strappa dal rotolo una quantità di fogli sufficiente per rivestire la superficie interna della teglia. Inzuppali d'acqua e poi sistemali ordinatamente nella teglia da forno. Lo scopo della carta è quello di mantenere il bicarbonato bagnato mentre agisce sciogliendo le incrostazioni di cibo sulla teglia. Lascialo agire per un'ora o più, non toccare la teglia per almeno mezzora mentre esso compie il suo lavoro. Otterrai un risultato migliore lasciandolo agire per due o tre ore o, in caso di incrostazioni notevoli, anche fino al giorno successivo. Gratta il bicarbonato esausto dalla teglia e gettalo via, avvicina la teglia al cestino dei rifiuti e raschiala con una spatola per staccare la polvere e lo sporco dal metallo. Risciacqua la teglia e strofinala di nuovo se è necessario, torna al lavandino e risciacquala con l'acqua per eliminare i suoi residui e l'eventuale sporco rimasto. Se è necessario, strofinala o grattala con una spugna normale o leggermente abrasiva per rimuovere delicatamente tutto ciò che è ancora attaccato al metallo.

Usare un detergente abrasivo in polvere

Inumidisci la teglia con l'acqua calda, sistemala nel lavandino o sul piano di lavoro della cucina. Se si tratta di una teglia dotata di sponde sufficientemente alte, aggiungi una quantità d'acqua adeguata per rivestirne completamente il fondo. Non è necessario che l'acqua sia bollente. Spargi il detergente abrasivo in polvere all'interno della teglia, versalo sul metallo poco a poco finché non risulta completamente rivestito di uno strato di polvere sottile. Se temi di esagerare con le quantità, assicurati di ricoprire almeno le aree incrostate. Lascia agire il prodotto per alcuni minuti, occupati di qualcos'altro per circa cinque minuti mentre la polvere scioglie lo sporco e le incrostazioni di cibo presenti sulla teglia. Se i residui di cibo e condimenti sono abbondanti, è meglio lasciare agire il detergente per dieci minuti. Strofina delicatamente la teglia con una spugna o uno spazzolino per le stoviglie, puoi anche usare uno straccio per pulire sfregando l'intera superficie della teglia. Dato che hai utilizzato un detergente più potente rispetto a quello che usi normalmente per lavare le stoviglie, è meglio usare una spugna che non sia destinata a pulire anche i piatti. Risciacqua la teglia con cura, dopo averne sfregato l'intera superficie, controlla che sia perfettamente pulita e, se sei soddisfatto del risultato, risciacquala attentamente per essere sicuro di eliminare tutto. 

Tutti i prodotti per la pulizia della tua a casa a Trieste

  • Eco Bolle - Detersivi e Detergenti alla spina (Via Francesco Crispi, 19)

  • Tigotà Trieste

  • Dhomus Casa (Via Valmaura, 16/B)

  • Caddy’s Trieste

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Disincrostare le teglie da forno, i trucchi per una pulizia veloce e senza fatica

  • Dieci usi del limone che ci aiuteranno in casa

  • L’aceto, mille usi per la pulizia e la bellezza

  • Caraffe filtranti, falsi miti e verità da conoscere

  • Decorazioni autunnali, come arredare casa con un trend attuale

Torna su
TriestePrima è in caricamento