Casa a prova di furto, ecco cosa fare

Le nostre abitazioni e i luoghi di lavoro devono sempre essere ben protetti per non correre il rischio di avere delle brutte sorprese. I sistemi di sicurezza in commercio sono molteplici, dall'antifurto alle luci esterne con sensori. Vediamoli insieme

Tante le preoccupazioni quando ci si allontana dalla propria abitazione per un periodo di tempo più o meno lungo. La regina delle paure è che la casa possa essere svaligiata dai ladri. Un timore questo che spinge a rendere la casa “inespugnabile” e a prova di furto. Quali sono gli accorgimenti che si possono utilizzare per andare in vacanza o al lavoro spensierati?

L'antifurto

L’antifurto è uno dei più diffusi sistemi elettronici antintrusione, presente sul mercato in diverse tipologie. È possibile acquistare sia gli antifurti dotati di sensori collegati via fili e quindi cablati, sia gli antifurti che invece hanno un funzionamento legato alla trasmissione wireless. Decisione opportuna sarebbe collegare l’antifurto ad una centrale operativa delle forze dell’ordine, oltre che al proprio numero di cellulare e quello di un parente o vicino di casa che in emergenza potrebbe intervenire in maniera tempestiva. Quasi tutti gli allarmi sono dotati di una centralina, che è la parte centrale, e i sensori che avvertono  ogni possibile cambiamento nell’ambiente. La centralina deve essere montata in un posto nascosto, ma non troppo, in quanto deve essere raggiunta dai raggi del telecomando. Come già accennato, esistono due modelli di centralina:

  • il modello GSM deve essere montato in prossimità di una presa elettrica e in un punto in cui cellulare riesce a prendere;
  • il modello wifi deve essere montato vicino ad un router per poter collegare il cavo ethernet. Anche se dopo aver installato la centralina è possibile staccare il cavo, è consigliabile lasciarlo collegato per evitare che possibili malfunzionamenti  del wifi, limitino il funzionamento dell’allarme.
Per quanto riguarda i sensori, la loro attivazione è molto semplice, per quelli GSM basta inserire all’interno una sim, diversa da quella che si usa sul telefono, e attivarli con il telecomando, invece, per attivare i sensori wifi basta scaricare sul telefonino l’app apposita ed eseguire la configurazione guidata della centralina con la rete wirless di casa.

Come blindare casa

Blindare la casa è un altro passo importante da compiere per evitare che un ladro possa introdursi nell’appartamento e portare via soldi e gioielli. Quindi, è bene rendere invalicabili le aperture come porte e finestre. Installare una porta blindata, infatti, significa dare del filo da torcere a eventuali ladri poiché anche scardinarla non è semplice. Le porte blindate sono dotate di battente, telaio e controtelaio in acciaio, incastonate in mura spesse così da essere sicure e radicate. È preferibile blindare anche gli infissi, qualora si abiti a piani bassi o in case isolate. Come si può fare? E’ sufficiente installare vetri antisfondamento e maniglie con chiusure antieffrazione.

Luci esterne con sensori

Le luci esterne con sensore di movimento sono indicate soprattutto per le abitazioni, ville e dependence, che si trovano lontano dal centro abitato. Conviene, quindi, in questi casi collocare dei sensori lungo tutto il percorso che conduce all’abitazione così che si accendano le luci al minimo movimento, l’accensione improvvisa della luce dovrebbe destabilizzare il ladro e farlo desistere dai suoi intenti. Un altro deterrente per tenere lontano da casa malintenzionati è l’affissione di cartelli che indicano la videosorveglianza anche laddove non fosse presente.

Dome Camera: la videocamera di sorveglianza a 360°

Sistemi antifurto a Trieste

Per avere un sistema d’allarme montato alla perfezione è bene rivolgersi ad una ditta specializzata, ecco a questo proposito alcuni contatti utili:

  • Tecno Ora (Via Fabio Filzi, 10 - Trieste. Telefono: 040632442)
  • Triese Sicurezza - Impianti Antifurto (Via del Carpineto, 12 - Trieste. Telefono: 040 811085)
  • Sicurezza.it (Via del Lazzaretto Vecchio, 17 - Trieste. Telefono: 040 3229705)
  • Centro Sicurezza AR.CO.EL (Viale Ippodromo, 14 - Trieste. Telefono: 040 9498172)

Come installare l’antifurto per la casa
Antifurto, quale installare e come funziona

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/casa/sicurezza/come-installare-antifurto.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/33514516985793

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

  • Manutenzione, come igienizzare il box doccia in modo efficace

  • Manutenzione elettrodomestici, i rimedi naturali per pulire la lavastoviglie

  • Scarafaggi, i rimedi naturali per allontanarli da casa

  • Giardino, tempistiche e costi per avere una piscina interrata

Torna su
TriestePrima è in caricamento