Amatrice, il Comune di Trieste contribuisce alla ricostruzione della scuola alberghiera

Confermata l'iniziativa solidale fortemente voluta dal vicesindaco Pierpaolo Roberti a seguito della sua visita ad Amatrice a poche settimane dal sisma.

Il Comune di Trieste ha destinato ad Amatrice un contributo di 50.000 euro destinato alla ricostruzione della scuola alberghiera di Amatrice. Proprio oggi, giovedì 24 novembre, è stato emesso il relativo mandato di pagamento e la somma sarà usufruibile a breve. Il provvedimento rende così concretamente partecipe la città di Trieste all'iniziativa solidale fortemente voluta dal vicesindaco Pierpaolo Roberti a seguito della sua visita ad Amatrice a poche settimane dal sisma.

Come si ricorderà, attraverso l'iniziativa "Adotta un'opera", il Comune aveva deciso di destinare il contributo alla ricostruzione di una scuola e, vista la natura turistica di Amatrice, ha deciso di intervenire scegliendo la ricostruzione della scuola alberghiera. Trieste porta anche così il suo contributo ad Amatrice, città simbolo del terremoto del 24 agosto, aiutandola a ripartire dai giovani e dal turismo, elementi essenziali e “motore” per la ripresa della città. COMTS Allegata via mail foto scuola alberghiera.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento