Manifesto Barcolana, il commento del presidente Svbg Mitja Gialuz

Mitja Gialuz, presidente della Barcolana, sul manifesto del cinquantesimo anniversario della regata più affollata al mondo.

Mitja Gialuz, presidente della Società Velica Barcola Grignano risponde così alle critiche di Polidori: “Il manifesto è stato pensato tra dicembre e gennaio e il tema è la corresponsabilizzazione sulla tutela del mare, tra le altre cose affidato a Marina Abramovic, una delle artiste contemporanee più famose al mondo. Per noi di Barcolana è un onore aver potuto affidare il disegno a lei”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gialuz continua spiegando che “siamo tutti orgogliosi che l’artista, che calca scene di livello mondiale, abbia preso a cuore il progetto di pensare al manifesto per il cinquantesimo”. “La Barcolana è la celebrazione del mare attraverso diversi linguaggi, quello della cultura, dello sport, della fotografia, del teatro e della letteratura, fino a quello dell’arte. Dobbiamo dire grazie alla Illy perché senza non saremo riusciti ad arrivare a lei”. “La Barcolana – conclude Gialuz – fa anche cultura e un messaggio internazionale del rispetto verso l’ambiente credo sia fondamentale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Va a sbattere contro un cassonetto, brutto incidente in strada di Fiume

  • La Slovenia fa dietrofront: le frontiere apriranno gradualmente

  • La giunta "riscrive" il calendario delle feste: la Liberazione sarà il 12 giugno

Torna su
TriestePrima è in caricamento