Picchia e maltratta la compagna davanti ai figli: 39enne denunciato

Giunti sul posto, i militari hanno constatato che la donna presentava evidenti segni di percosse e tagli sugli arti e sul volto. L'uomo è stato immediatamente allontanato dalla casa familiare

Nella notte di domenica scorsa, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trieste via Hermet sono intervenuti nel rione di Rozzol a seguito di una richiesta di aiuto fatta al numero di emergenza “112” da una donna che, nella giornata precedente, era stata vittima per ben due volte di violenze fisiche da parte del compagno convivente. Giunti sul posto, i militari hanno constatato che la donna presentava evidenti segni di percosse e tagli sugli arti e sul volto.

Violenze alla presenza dei figli

La vittima ha indicato il convivente quale autore delle violenze, avvenute peraltro alla presenza dei due figli minori della coppia. Ha inoltre aggiunto che non si è trattato di un caso sporadico, bensì di uno dei tanti episodi, ripetuti nel tempo, che mai aveva avuto il coraggio di denunciare.

Allontanamento urgente dalla casa familiare

Considerata la gravità dei fatti, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trieste hanno denunciato l'uomo, M.L. di 39 anni origini brindisine, ed ha applicato nei suoi confronti la misura dell’allontanamento urgente dalla casa familiare.

Nei giorni successivi, l’Autorità Giudiziaria ha emesso nei confronti dell’indagato un’ordinanza di allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, provvedimento già notificato dai Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Natale, come arredare l'appartamento con stile ed eleganza

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento