Mujalonga: conto alla rovescia per la corsa plastic free

Presentata la sedicesima edizione della Mujalonga sul Mar. Madrina dell’evento è Tyre Lady, l’eroina dell’ambiente che corre con un pneumatico attaccato in vita, per dire no alla plastica e agli sprechi

Dieci giorni alla Mujalonga sul Mar, la 10 km su strada tutta “fronte mare”, abbinata alla Run & Dance e alla Doggy Run, organizzata dalla Trieste Atletica A.S.D.

La manifestazione è stata presentata oggi, all’interno del Circolo Ufficiali del Comando Militare di Trieste, alla presenza Tenente Col. del Comando Militare FVG Marcello Maggio, Pierpaolo Roberti, Assessore regionale alle autonomie locali, sicurezza, immigrazione, politiche comunitarie e corregionali all'estero, Fabio Scoccimarro, Assessore regionale all'ambiente ed energia, Roberto Rosca, Assessore allo sport del Comune di Muggia, Ernesto Mari, delegato provinciale Coni, e Franco De Mori, segretario regionale FIDAL.

Due novità di quest’anno: l’evento sarà totalmente ecosostenibile, all’insegna dell’ambiente e della salvaguardia del suo mare che fa da cornice alle tre corse, e si svolgerà il sabato pomeriggio, al calare del sole, anziché la domenica mattina.

Madrina della manifestazione è Rima Chai, meglio nota come Tyre Lady, la Signora del Pneumatico, che corre intere maratone e gare ultra trainando un pneumatico che può pesare tra i 6 e i 10 kg. Un’eroina dell’ambiente che con il suo intercedere pesante, cerca di far capire al mondo quanto sia faticoso portarsi dietro un fardello di tale tipo, risultato di una società consumistica poco attenta alla natura e alle conseguenze delle proprie azioni.

Prenderà parte alla 10 km trascinando uno dei pneumatici dipinti dai bambini delle scuole Loreti, De Amicis e Zamola di Muggia (Tyre Lady ne sceglierà uno con cui correre).

Programma

Sabato 27 aprile, alle ore 10, nella piazza di Muggia, si terrà l’esibizione di ballo dell’Accademia Danze Trieste, alle ore 11, presentazione dell’Eco Festival Mujalonga sul Mar con la madrina Rima Chia, alle 11.30, presentazione delle opere realizzate dai bambini delle Scuole di Muggia: “The Tyre for Rima”, alle 12 l’associazione Va’ Sentiero e i suoi volontari parleranno del viaggio che intraprenderanno lungo il sentiero Italia, percorrendo a piedi ben seimila km. Seguirà la presentazione dei top atleti.

Nel pomeriggio alle ore 14.30, nel porto S. Rocco, si terrà una convention sull’Ambiente che vedrà alternarsi sul palco diversi relatori. Andrea Wehrenfenning, presidente Legambiente Trieste che affronterà il tema: “Plastica, plastiche e inquinamento delle acque”, Federica Nasi, biologa marina: “Gli effetti della plastica sulla fauna marina”, Fabio Dalmonte, co-founder e CEO di Seads: “Agire sui fiumi per ripulire gli oceani di plastica”, Chiara Mio, professoressa ordinaria di economia: “Ca’ Foscari, ateneo sostenibile e plastic free”, Massimo Massarotto, founder e CEO di Apepak: Un’impresa sociale per l’eliminazione degli involucri di plastica”.

Alle ore 16 prenderà il via la Doggy Run di 3 km, quindi alle ore 17 la 10 km competitiva, e alle 18 la FamilyRun & Dance di 5 km non competitiva e aperta a tutti.

Mini Muja e Muja Bike

La settimana successiva alla Mujalonga sul Mar, si terrà la Mini Muja (2 maggio), la corsa dedicata ai più piccoli che farà correre i bimbi delle scuole di Muggia, e la Muja Bike (4 maggio), una pedalata di 25 km, aperta a tutti, in compagnia di Francesco Moser, lungo le strade del Comune di Muggia. Il ritrovo è fissato alle ore 9.30, nel piazzale Alto Adriatico, la partenza alle ore 10.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento