Mendicanti, ubriachi e artisti di strada, raffica di sanzioni della Polizia Locale

Pubblicato il report relativo ai controlli effettuati dal Nucleo Interventi Speciali dei Vigili Urbani. Nella lista anche ubriachezze moleste, sigarette all'interno della stazione delle corriere e sequestri a mendicanti che chiedevano la carità

"Lotta al degrado" da parte della Polizia Locale. È stato pubblicato questa mattina il report sull'attività del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale che, durante la settimana dal 15 al 21 ottobre ha accertato svariate contravvenzioni culminate in 12 sanzioni. 

Per quanto riguarda il Regolamento di Polizia Urbana sono scattate tre sanzioni a carico di un cittadino di origine turca e due romeni per "mendicità". Oltre ad essere stati sequestrati i proventi dei mendicanti, gli stessi sono stati anche allontati dal luogo dove chiedevano la carità. I controlli in questo caso sono stati effettuati in piazza Goldoni e in via Giustiniano. 

Sono scattate poi le sanzioni in base alla Legge 3/03 (Tutela della salute dei non fumatori) a carico di due uomini e una donna di nazionalità non specificate ai quali è stata consegnata una "multa" di 55 Euro a testa. Disavventura anche per una donna italiana di 42 anni che in piazza Dalmazia " si esibiva senza la necessaria concessione" e quindi sanzionata sulla base del Regolamento Arti e Mestieri.

Stessa sorte per un uomo di origine senegalese al quale è stata contestata la vendita abusiva di merce. Scattato il sequestro di una decina di accendini, tre ombrelli, sette collane e decine di braccialetti. Il venditore è stato successivamente allontanato da via San Francesco, luogo dove vendeva la propria merce. 

I parcheggiatori abusivi fermati sulle rive

Ma non finisce qui: in via dei Rettori un uomo di origine bosniaco è stato sanzionato per bivacchi, come anche in piazza Perugino a farne le spese è stato un cittadino romeno. Infine l'ubriachezza molesta - che se non molesta è generalmente diffusa a Trieste - che ha colpito un uomo croato in piazza Goldoni e la "lotta" ai parcheggiatori abusivi che ha visto, come avevamo riportato, la presenza di due cittadini senegalesi che alla vista degli uomini del NIS se la sono data a gambe, riuscendo a salire sull'autobus numero 9. Uno di loro è stato preso dalla Polizia Locale mentre l'altro è riuscito a dileguarsi. Su questo fatto il vicesindaco Paolo Polidori aveva usato parole dure: "Se avrà bisogno di rinnovare il permesso di soggiono lo bloccheremo". 

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Trieste-Lussinpiccolo in aliscafo: dal 29 giugno al via i collegamenti

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento