Giorno del ricordo, Rosato: "Mai più intolleranza e morte in queste terre"

Le parole del vicepresidente della Camera dei Deputati Ettore Rosato, presente oggi alle solenni cerimonie in occasione del Giorno del Ricordo alla Foiba di Basovizza (Trieste), assieme alle parlamentari dem Debora Serracchiani e Tatjana Rojc, e al segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli

"Siamo tornati come ogni anno alla Foiba di Basovizza a rendere omaggio agli Esuli e alle vittime innocenti, e a ribadire con forza che intolleranza e morte non devono più tornare a segnare queste terre, che la verità non va negata. Questi sono principi fondamentali che appartengono alla Nazione, che il Partito democratico ha nelle sue fibre più intime e che vogliamo tutelare perché hanno contribuito a scrivere la storia del nostro Paese". Lo ha affermato il vicepresidente della Camera dei Deputati Ettore Rosato, presente oggi alle solenni cerimonie in occasione del Giorno del Ricordo alla Foiba di Basovizza (Trieste), assieme alle parlamentari dem Debora Serracchiani e Tatjana Rojc, e al segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento