Dino Schorn conquista due titoli ai Campionati italiani invernali Uips

Tricolore negli inediti 50 delfino con il tempo di 28"69 e nei 200 stile libero con il tempo di 2'05"45

Non poteva iniziare meglio il 2019 natatorio per Dino Schorn. Nella vasca olimpionica Carmen Longo (nella foto l'ex azzurra) di Bologna l'unico rappresentante della Tergeste Nuoto Altura ha inaugurato la propria stagione agonistica - come sempre ai campionati italiani invernali Uisp per agonisti e master - vincendo due titoli ma soprattutto portando a casa due crono molto buoni che soddisfano il suo tecnico Gianni Butera.

Il primo tricolore è arrivato negli inediti 50 delfino con il tempo di 28"69 che, a sorpresa, a tutt'oggi è il miglior tempo italiano stagionale Fin in vasca lunga e che ai campionati europei di Kranj di quattro mesi fa avrebbe meritato il quinto posto tra gli M50!

Il secondo nei 200 stile libero - gara nella quale Dino è primatista italiano e argento continentale in carica - con il tempo di 2'05"45 che è nettamente migliore del 2'07"65 fatto registrare lo scorso anno allo stesso campionato e che gli è valsa la miglior prestazione assoluta della manifestazione con 976,88 punti davanti al torinese Mauro Rodella (1'01"16 nei 100 sl M55 e 930,84 punti), ex azzurro e primatista italiano assoluto nei 400 sl da agonista.

Gara ben interpretata, con passaggi regolari (29"47 -31"86 - 32"60 - 31"52) e quarto tempo assoluto a un solo secondo e mezzo da tre agonisti rispettivamente di 18, 17 e 20 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Natale, come arredare l'appartamento con stile ed eleganza

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento