Telequattro - Famulari: «Profughi in appartamenti privati e volontari presso le associazioni»

L'assessore alle Politiche sociali del Comune di Trieste ospita a "Sveglia Trieste" informa che i richiedenti asilo nei prossimi giorni andranno via dalla Sacra Osteria per essere nuovamente trasferiti

«Ancora questi pochi giorni di freddo e poi i richiedenti asilo ospitati alla Sacra Osteria verranno trasfertiti». Queste le parole dell'assessore alle Politiche sociali del Comune di Trieste, Laura Famulari, al programma di Telequattro "Sveglia Trieste". 

Famulari ha poi rilanciato l'iniziativa già collaudata dall'Amministrazione di ospitare i rifugiati in appartamenti messi a disposizone dai privati, «in piccoli gruppi da 5, massimo 10... anche perchè questo sistema impatta di meno sulla popolazione - ha spiegato l'assessore -. Per questo Ics ha già pubblicato un avviso pubblico per coloro che avessero degli alloggi da allocare e hanno ricevuto molte risposte positive».

È stata poi avviata un'iniziativa per occupare i profughi in associaizoni di volontariato che avessero bisogno di occupare queste persone, che sono nel pieno delle loro potenzialità fisiche, in lavori socialmente utili.

Il servizio completo è visibile sul sito di Telequattro

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Roby
    Roby

    Voglio dire a tutte le persone che hanno lottato e lavorato per il nostro paese,che siamo governati da dei esseri ignobili ,che per loro interessie personale hanno pianificato la nostra eliminazione anche attraverso queste invasioni di persone che non vogliono nè lottare ne lavorare per il loro paese e preferiscono vivere alle spese degli altri. Svegliamoci o saremo sopraffatti molto prima di quel che pensiamo.

  • Avatar anonimo di Anna
    Anna

     Primo: cosa ne pensano i vicini di pianerottolo di coloro che hanno appartamenti sfitti da dare a questa gente di cui nulla si sa? Secondo: gli italiani (quelli onesti) si spezzano le reni da 60 anni per portare il cibo a casa, studiare e laurearsi, pagare le tasse, allevare ed educare i propri bambini e ragazzi, cercarsi un lavoro o magari due o tre perchè i soldi non bastano mai, pagarsi un affitto o un mutuo, credere in progetti buoni, quando poi giornalmente si vede che chi amministra butta a mare letteralmente i suoi soldi e le sue buone idee e il futuro suo e degli occhi pieni di domande dei suoi figli e le istituzioni giocano al monopoli del quirinale e delle poltrone, e insegnano ad africani e asiatici (presuntuosi come non mai e privi di qualunque forma di dignità umana) di ogni tipo che mai hanno fatto niente in casa loro, che possono venire qui a fare i mantenuti a vita? E poi si tolgono le pensioni a chi ne ha diritto!! e si ruba dai libretti di risparmio! Terzo: se fossi un volontario, mi sentirei profondamente offeso! come se il volontario è quello che non ha niente da fare e non sa come impiegare il proprio tempo prezioso! Niente di più errato, quanta superficialità!!! per fare il volontario occorre fare corsi, avere un cuore e avere un preciso intento di altruismo verso cose e persone, cosa che presuppone un elevata maturità interiore......non credo che queste "bestie" appena sbarcate in Italia (perchè sanno che qui c'è la maggior parte di corruzione e prostitute di ogni tipo e colore e strato sociale in ogni angolo della società dove possono ben bene mascherarsi e intrufolarsi) sappiano cosa sia un Interiore. forse sanno a mala pena leggere e usare i soldi che hanno per giocarseli ai videogiochi. Quarto: smettiamola di mettere in prima pagina e su tutti i video nazionali e locali questa gente come fossero divi di hollywood perchè poi ci credono davvero, di essere così importanti e di valere più di quello che sono!  sul Piccolo non manca mai l'intervista al povero profugo di guerra! dove è finita la meritocrazia? la democrazia? la verità? quando mai sono esistite davvero qui in Italia? mai che si parli di brave persone,oneste e dignitose, umili e modeste, di donne e uomini soli che si spezzano le reni per tenere a galla questo paese! MAI!! del dolore che affligge forse ogni casa, in silenzio, di ogni anziano lasciato a marcire nelle case di riposo, di ogni adolescente lasciato solo, bambini soli, donne sole......state attenti a chi affidate la nostra terra sacra! occorre rimandare questa gente che da sola non sa stare in piedi che non sa lavorare non sa mantenersi tranne che coi furti e lo spaccio forse, a casa propria a farsi carico del loro paese, a rimboccarsi le maniche e imparare a rendere la loro terra fertile come abbiamo fatto noi. Se non sapremo proteggere ciò che ci è caro, regalando "le perle ai porci" saremo costretti a perdere tutto, e a vedere desertificata una terra così bella! Mai mettere qualcosa nelle mani di chi non sa come gestirla!!!

    • Avatar anonimo di Luciano Stivanin
      Luciano Stivanin

      Complimenti per lo scritto chiaro ed efficace , credo con l'arrivo dell'estate ne avremo una quantità indefinita , voglio vedere dove si sistemeranno questi ospiti , ma una semplice domanda , ma chi ci guadagna con questi ospiti ?

  • Avatar anonimo di billy
    billy

    sarei curioso di sapere da dove vengono questi e per quale motivo hanno richiesto asilo politico Meglio di tutto sarebbe di rispedirli ai mittenti, a roma intendo perchè oramai a casa loro mai più ci tornano questa è l' italia, ma per fortuna in cuor mio non mi sento italiano anzi me ne vergogno

  • Avatar anonimo di giovanni
    giovanni

    che se li tegni sti politici sinistroidi e tuti quei dei centri sociali sti profughi...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Emergenza Bora: secondo giorno con picchi a 140 Km/h. Danni e strade chiuse (FOTO-VIDEO)

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo dell'auto e investe pedone sul marciapiede, ferito a Cattinara

  • Cronaca

    Porto Vecchio, Serracchiani: «Ursus parte integrante della valorizzazione dell'area»

  • Cronaca

    Vaccini obbligatori, il Tar respinge il ricorso dei genitori: obbligo per 9 mila bambini

I più letti della settimana

  • "Mary Poppich e la Bora a 180 Km/h": il video di Maxino è virale

  • Emergenza Bora: raffiche a 140 km/h. Viabilità modificata e qualche ferito lieve (VIDEO)

  • Bagno a Barcola con Bora a 140 Km orari, «Lo faccio ogni giorno, per me è normale» (FOTO)

  • Emergenza Bora: secondo giorno con picchi a 140 Km/h. Danni e strade chiuse (FOTO-VIDEO)

  • Bambina investita in Strada del Friuli, ferita grave al pronto soccorso (FOTO)

  • «Migranti, situazione insostenibile», protestano in settecento dal Prefetto con Stop Prima Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento