Cinghiale abbattuto in strada, Provincia: «Impossibile utilizzo narcotizzanti»

Nota stampa dell'Ente che coordina la Polizia ambientale che è intervenuta questa mattina in via San Pasquale per abbattere un cinghiale che aveva tentato di entrare nella scuola Collodi: «L'anestetico entra in azione solo dopo alcuni minuti. In questo lasso di tempo l'animale costituirebbe un pericolo altissimo»

frame del servizio di Telequattro

«La Polizia ambientale della Provincia di Trieste è intervenuta questa mattina intorno alle otto, in via San Pasquale, nel rione di San Luigi, per un’emergenza legata alla presenza di un cinghiale - spiega la nota della Provincia di Trieste -. L’esemplare, un maschio adulto di 77 chili, si aggirava tra le case nelle immediate adiacenze di un istituto scolastico. Allertate, le guardie sono giunte sul posto in pochi minuti e valutata la situazione, hanno dovuto scartare la possibilità di utilizzare proiettili narcotizzanti».

«Questa soluzione infatti - continua il comunicato -, necessita della presenza di un veterinario ed è inapplicabile in ambito urbano sugli animali come i cinghiali perché l’anestetico entra in azione solo dopo alcuni minuti. In questo lasso di tempo l’animale provando senso di disorientamento costituirebbe un pericolo altissimo. Il cinghiale è stato pertanto abbattuto».

Nella sola mattinata odierna - sottolinea infine la nota stampa - sono state una decina le richieste di intervento ricevute dal Servizio provinciale, quattro delle quali legate alla presenza di cinghiali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Muore in carcere a 36 anni, soffriva di attacchi di panico

    • Cronaca

      Arrestato in flagranza mentre spacciava hashish vicino al Silos

    • Cronaca

      Ferriera, Comitato 5 dicembre: «Arvedi chiude? Ignorare le voci e combattere»

    • Politica

      Code ai confini: Slovenia e Croazia stringono accordi con la Commissione europea

    I più letti della settimana

    • Scampi, olio e vino: nasce la "Pescheria centrale" del 21enne Federico (FOTO)

    • Fermato per un faro spento, i Carabinieri trovano droga, pistola e soldi falsi: arrestato operaio 34enne

    • Lite in via Molino a Vento: i coinvolti sono altri due fratelli Caris

    • I migliori locali di carne a Trieste secondo Tripadvisor

    • Trieste, due pediatri sotto osservazione dell'Ordine dei medici: vaccini sotto il 50%

    • Locali d'affari e alloggi sfitti: il Comune mette a bando 50 locali scontati dal 20 al 50% (LISTA COMPLETA)

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento