"Adotta una pecora", successo per il progetto contro l'abbandono delle montagne friulane

Più di 170 le adesioni per l'iniziativa di Legambiente, attualmente sospesa

"Adotta una pecora", progetto di Legambiente Udine nato lo scorso giugno, si propone di salvaguardare l’ambiente, mantenendo in vita i prati destinati all'abbandono, con un’azione concreta, l'adozione di una o più pecore del valore di 115-120 euro ciascuna. In pratica l’animale viene affidato ad un pastore, Mario Midun, allevatore di Castelmonte di Prepotto, che provvederà a condurlo al pascolo tra le valli del Torre e del Natisone godendone del provento, salvo offrire all’"allevatore" adottivo circa 3 chilogrammi all’anno di formaggio per tre anni. Uno slogan ne riassume bene le finalità: «Se hai dovuto abbandonare i prati e le montagne sostieni chi se ne vuole prendere cura».

«In pochi mesi abbiamo avuto un inaspettato riscontro, più di 170 adesioni