L' Aerocampo di Prosecco passa al GAV: nuova pista, manifestazioni e corsi di cultura aeronautica (FOTO E VIDEO)

Il Gruppo Amici del Volo gestirà per i prossimi nove anni l'Aerocampo di Prosecco in cui costituiranno un vero e proprio centro di aggregazione per tutti gli appassionati del volo leggero

L'aerocampo di prosecco è tornato nella disponibilità dell'associaizone di volontariato Gruppo Amici del Volo che si è aggiudicata, come riportato in un servizio di Telquattro, l'area per i prossimi nove anni. «Con la nuova convenzione–afferma Vincezo Spina, presidente del Gav– oltre al servizio antincedio che c'era precedentemente, vogliamo porre le basi per la costituzione di un centro di aggregazione per tutti gli appassionati del volo leggero. Inoltre all'interno dell'associazione sono presenti piloti di aviazione generale, elicotteristi e circa una quindicina di soci quindi prevediamo la realizzazione di una nuova pista di 900 metri da affiancare alla pista esistente, nuovi hangar e strutture varie»

L'associazione ha pianificato anche corsi di cultura aeronautica, manifestazioni aeree ed in futuro non si esclude una scuola di volo per ultraleggeri.

L' area potrà essere usata anche per manifestazioni turisiche di grande richiamo o come struttura di base per il turismo aereo che si è sviluppato in questi anni. L' assessore Luisa Polli ha commentato l'iniziativa dell'associazione:« È l' inizio di un percorso che si è creato grazie alla sinergia tra l'Amministrazione Comunale di Trieste e quella di Sgonico con il Gruppo Amici del Volo ma anche con tutte le realtà che si muovono attorno a questo mondo. Il progetto può dare un impulso sia al turismo che al concetto di creare nuove attività sportive a servizio della comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento