“Alcohol and drugs”, una settimana di controlli intensivi della Polstrada: già tre patenti ritirate

Nella notte è stato messo in campo a Lignano un dispositivo di controllo in occasione della festività di Pentecoste: controllati 35 veicoli e 42 persone

Scattata dalle prime ore della mattina in tutta la regione la campagna di sicurezza della Polizia stradale denominata “Alcohol and drugs” (alcol e droga), coordinata dal network delle Polizia stradali europee “Tispol”, proseguirà fino a domenica 11 giugno interessando congiuntamente tutto il territorio italiano e quello dell’Unione Europea.

Lo scopo dell’iniziativa è, come si evince dalla dicitura, di effettuare controlli per l’accertamento della guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti: a tal fine la Polizia stradale predisporrà per tutta la settimana controlli mirati con precursori (in grado di rilevare 5 classi di droga: cocaina, cannabinoidi, oppiacei, anfetamine e metanfetamine) ed etilometri con particolare attenzione anche ai conducenti dei veicoli pesanti e commerciali.

In questo contesto, nella notte appena trascorsa (tra il 4 e il 5 giugno) è stato messo in campo a Lignano un dispositivo di controllo della Polizia di Stato nell’ambito delle misure di prevenzione e contrasti messe a punto in occasione della festività di Pentecoste che tradizionalmente richiama numerosi turisti, italiani e stranieri, nella località balneare friulana.

La novità del modulo operativo è la presenza a bordo del camper coi colori di istituto, un vero e proprio ufficio mobile, del Medico della Polizia di Stato della Questura di Udine con la funzione di certificare l’eventuale stato di alterazione dei conducenti dovuto all’assunzione di stupefacenti.

Sono stati complessivamente controllati 35 veicoli e 42 persone; tutti i conducenti sono stati sottoposti alla prova del precursore per alcool e tre a quella del precursore per droga; 3 sono risultati positivi all’etilometro e nessuno alle sostanze stupefacenti. Sono state ritirate 3 patenti e contestate complessivamente 6  violazioni al Codice della Strada, delle quali 2 a persone straniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento