Alcolici serviti ai minori: chiuso per sette giorni un bar a Gorizia

L'episodio è stato accertato dalla Polizia di Gorizia e il Questore ha disposto la chiusura “per motivi di moralità pubblica e buon costume”

Chiuso per sette giorni un locale nel centro di Gorizia: la titolare è accusata di aver servito alcolici a tre minorenni. L'episodio è stato accertato dalla Polizia di Gorizia e il Questore ha disposto la chiusura “per motivi di moralità pubblica e buon costume”. La normativa vigente punisce penalmente la somministrazione di alcolici a minori di 16 anni mentre sono previsti dai 250 ai 1000 euro di multa per una violazione a danno di minori dai 16 ai 17 anni. La Polizia ricorda inoltre che è obbligatorio per il titolare di un pubblico esercizio richiedere il documento d'identità in caso di dubbio sulla maggiore età dell'avventore. Il decreto di sospensione è stato eseguito con un'azione coordinata tra l'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico e la divisione di Polizia amministrativa e sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

Torna su
TriestePrima è in caricamento