Nuovi spogliatoi all'Allianz Dome, un'opera da 450 mila euro

Ad essere interessati dal risanamento che verrà eseguito dalla ditta Cramer e Figli di Trieste, saranno gli impianti elettrico, idraulico, quello relativo al riscaldamento e i bagni. Intanto il team manager della Pallacanestro Trieste, Marco De Benedetto è negli Usa per un viaggio di scouting

Immagine di repertorio

L'11 marzo di quest'anno è stato approvato il progetto per il risanamento degli spogliatoi dell'Allianz Dome, il palazzetto che ospita le gare interne della Pallcanestro Trieste. Nel dettaglio, ad essere riqualificati saranno gli impianti elettrico, idraulico, quello relativo al riscaldamento e i bagni, per una spesa totale di 450 mila euro. Nel mese di giugno la ditta Giovanni Cramer e Figli S.n.c. con sede in via Belpoggio a Trieste, si è aggiudicata l'appalto per i lavori.   

Le cifre

L'importo dei lavori, anche in baso al ribasso del 17 per cento, dopo l'aggiornamento del quadro economico, è di 259.764,21 euro mentre per quanto riguarrda gli oneri di sicurezza la cifra è pari a 7.425,96 euro, con spese tecniche di progettazione e direzione intorno ai 39 mila euro. A queste spese vanno ad aggiungersi il coordinamento sicurezza (11.520,43 euro), il totale delle spese tecniche (51.040,43 euro), gli imprevisti ed eventuali lavori in economia (14.862,05 euro), gli arredi (10 mila euro) e l'imposta sul valore aggiunto (nelle diverse aliquote pari a 45.571,67 euro). Inoltre, nel quadro globale si deve tenere conto delle spese per il collaudo (888,16 euro) gli incentivi e il fondo innovazione (complessivamente di 6120 euro). 

Pronti per una nuova stagione di basket

Sulla base del Documento Unico di Programmazione approvato dal Consiglio comunale il 3 aprile scorso, il risanamento degli spogliatoi del Pala Rubini utilizzerà un contributo centri sportivi, come si legge nel documento pubblico. Una volta finiti i lavori, gli spogliatoi del palazzetto torneranno a splendere, pronti per ospitare la nuova stagione del basket triestino, che nei giorni scorsi ha visto l'entrata di BlueEnergy come nuovo sponsor. Nel frattempo si aspetterebbe ancora la possibile entrata in società di un investitore solido dal punto finanziario. 

La Pallacanestro Trieste in America

Prosegue intanto il viaggio negli Usa del team manager della PT Marco De Benedetto. "Obiettivo del tour è quello di fare scouting, ma anche relazione. Questi eventi sono importanti per creare contatti, incontrare persone, organizzare incontri. Tutta l’organizzazione è strutturata proprio per facilitare questi obiettivi: ogni mattina il calendario prevede eventi di relazione come clinic, workout individuali per giocatori che magari non sono presenti al pomeriggio o piccoli camp organizzati da agenzie di procuratori".

"Ogni giorno - conclude De Benedetto - dalle 9 alle 12 siamo immersi in un programma fitto che ci permette di osservare e approfondire. Poi, fino alle 22 ci sono le partite di Summer League da seguire. Una full immersion che continua la sera, con i report a coach Dalmasson e il feedback sulle attività in corso a Trieste”. 

   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

  • Investimento sulle strisce in viale Miramare: grave una donna

Torna su
TriestePrima è in caricamento