Le Alpi Giulie diventano patrimonio Unesco

Il Movimento 5 Stelle: "Un risultato importante per il nostro patrimonio naturalistico e un riconoscimento del lavoro svolto dal Governo, in particolare dal ministro dell'Ambiente, Sergio Costa"

Le Alpi Giulie sono state proclamate riserve mondiali Unesco. A deciderlo, il Consiglio internazionale del Programma Mab (Man and Biosphère) dell'Unesco, come riportato dal ministero dell'ambiente. "Un risultato importante per il nostro patrimonio naturalistico e un riconoscimento del lavoro svolto dal Governo, in particolare dal ministro dell'Ambiente, Sergio Costa", commentano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Ilaria Dal Zovo, Mauro Capozzella, Cristian Sergo e Andrea Ussai.

Sviluppo e tutela della natura

"Il Comitato Unesco - si legge in una nota del M5S - ha messo in luce la specificità delle Alpi Giulie, collocate all'incrocio di tre zone biogeografiche e aree culturali, che ha prodotto una ricchissima biodiversità e il mantenimento di tradizioni popolari su cui la riserva intende fondare i propri percorsi di sviluppo sostenibile, anche in una logica transfrontaliera con la confinante e omonima riserva slovena. Lo stesso ministro ha sottolineato come l'inserimento tra le riserve Unesco riconosca le Alpi Giulie "quale luogo unico in cui si concilia lo sviluppo e la tutela della natura e in cui il rapporto tra uomo e ambiente è esemplare".

L'attenzione del ministro Costa

"Condividiamo l'attenzione posta dal ministro Costa per le aree naturali italiane di particolare pregio - concludono i consiglieri M5S - e consideriamo questo passaggio un momento di grande valorizzazione per le Alpi Giulie, auspicando che questo riconoscimento accresca l'attenzione a tutti i livelli per il nostro ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento