Ambiente, Vito: «Accordo con Atenei e Istituto Oceanografico e Geofisico per censire faglie attive»

Accordo approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore all'Ambiente, Sara Vito

Conoscere a fondo le faglie attive in Friuli Venezia Giulia. Nasce da questa esigenza la Convenzione tra l'Amministrazione regionale, le Università di Trieste e Udine, e l'Istituto nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (Ogs), che congiuntamente si prefiggono di individuare e sperimentare strumenti specifici di supporto alle attività di valutazione geologiche sostenute dalla Regione.

L'accordo è stato approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore all'Ambiente, Sara Vito, che esprime la propria soddisfazione per un'ulteriore collaborazione tra Istituzioni e mondo scientifico in un campo - lo studio delle falde attive - di attualità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli obiettivi elencati nello schema dell'intesa sono lo sviluppo, la nomenclatura e la classificazione collettiva per la definizione delle faglie attive, la predisposizione di un protocollo metodologico comune per l'individuazione delle fratture, lo scambio di dati attraverso un protocollo informatico apposito, nonché la creazione di un inventario digitale. L'accordo è stipulato a titolo non oneroso e prevede
l'adempimento degli obiettivi in 14 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Trieste tra le città più colpite del Nordest

Torna su
TriestePrima è in caricamento