Argento vivo, cena all'Adriaco per salutare il nuovo anno

Si è tenuto il primo incontro allo Yacht Club Adriaco di Argento Vivo 2015 - Non ti scordar di me – Emozioni da rivivere, l'iniziativa della Provincia di Trieste riservata agli anziani in casa di riposo e alle persone a rischio isolamento. Un progetto significativo e umanitario che dal 2009 ha coinvolto più di 5mila anziani

Una cena nella prestigiosa sede dello Yacht Club Adriaco di Trieste con balli e brindisi per salutare insieme il nuovo anno. E’ quanto vissuto ieri sera dagli ospiti di Argento Vivo 2015 - Non ti scordar di me – Emozioni da rivivere, iniziativa che la Provincia di Trieste riserva agli anziani delle case di riposo cittadine e alle persone non più giovani a rischio di isolamento, seguite dai servizi sociali e sanitari. Il primo appuntamento del 2016 è stato accolto con entusiasmo dai partecipanti, una novantina, che hanno potuto trascorrere qualche ora di svago e distrazione.

Dopo il saluto di benvenuto del Presidente dell’Adriaco, Francesco Rossetti Cosulich, ha preso la parola la Presidente della Provincia di Trieste, Maria Teresa Bassa Poropat, che ha ricordato come Argento Vivo sia un progetto tra i più significativi per l’amministrazione provinciale che dall’anno della sua attivazione, il 2009, ha coinvolto oltre 5.100 anziani e costruito una rete di ventotto associazioni di settore.

«In questa edizione – ha aggiunto - abbiamo accolto le richieste degli ospiti e previsto una serie di gite ed eventi oltre i confini provinciali, da Gorizia a Pirano, a Palmanova». Ricco il menù proposto - antipasto al buffet, risotto al radicchio rosso, arrosto e fondant di cioccolata - e divertenti le danze anche grazie alla musica proposta dal duo Maxino ed Elisa. Alla serata hanno preso parte anche una decina di studenti del Da Vinci-Carli-Sandrinelli, istituto scolastico che collabora al progetto coordinato dalla cooperativa sociale Amico. Argento vivo prosegue domani con una passeggiata a Porto Piccolo, mentre nel mese di febbraio sono in programma una visita al Museo Istriano di Trieste e una gita al castello di Gorizia.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Trauma cranico dopo un tuffo in Val Rosandra: soccorso un 17enne

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

  • Carico da oltre 9 tonnellate rovina addosso ad una macchina, illesi gli automobilisti

Torna su
TriestePrima è in caricamento