Arrestata banda di borseggiatori seriali, avevano colpito anche a Monfalcone e Sistiana

Approcciavano anziane donne e uomini, con la scusa di chiedere loro di poter cambiare degli spiccioli, per poi appropriarsi con destrezza dei contanti dentro il portafogli

Tre arresti in flagranza per furto con destrezza, frutto di un’operazione congiunta dei Carabinieri di Gradisca d’Isonzo e del commissariato di pubblica di sicurezza di Monfalcone. Sabato 23 giugno, a Udine, nei pressi dell’ospedale civile, sono stati fermati tre cittadini romeni, Dragnea George, di 63 anni, Dragnea Danut Gabriel, 29 anni, e Gheorghita Gabriel di 41 anni, senza fissa dimora in Italia, subito dopo aver sottratto con destrezza la somma di 50 euro ai danni di un’anziana, residente a Pasian di Prato.

L’attivita’ investigativa, coordinata dalla procura di Gorizia è nata a seguito di un furto simile ai danni di un’altra signora, avvenuto lo scorso 25 maggio a Monfalcone. Grazie alle testimonianze raccolte dalla Polizia di Monfalcone, si è risalito all’autovettura utilizzata dai tre e alla successiva identificazione dei soggetti, grazie ad un controllo stradale di una pattuglia di Carabinieri.

Dopo una complessa attività di pedinamento, è stato possibile ricondurre al terzetto quattro “colpi”, messi a segno a Monfalcone, Portogruaro, Sistiana e per ultimo Udine, lo scorso 23 giugno.Il modus operandi consisteva nell’approcciare anziane donne e uomini, con la scusa di chiedere loro di poter cambiare degli spiccioli per pagare il parcheggio, per poi appropriarsi con destrezza dei contanti dentro il portafogli delle vittime. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lunedi 26 giugno, i tre sono stati arrestati e sottoposti dal tribunale di Udine alla custodia  cautelare in carcere. Si invitano i cittadini vittime di analoghi reati contattare la compagnia Carabinieri di Gradisca d’Isonzo o il commissariato di Polizia di Monfalcone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

Torna su
TriestePrima è in caricamento