Sfruttava minori per chiedere la carità: arrestata latitante a Villesse

Impiego di minori nell'accattonaggio e inosservanza dell'obbligo dell'istruzione elementare dei minori: questi i reati per cui la donna è stata condannata a 2 anni dal tribunale di Reggio Calabria nel 2014. E'stata fermata dalla Polterra di Gorizia a Villesse

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sfruttava minori per accattonaggio e doveva scontare due anni di carcere ma è stata fermata ieri sera, nei pressi del casello autostradale di Villesse. La Polizia di frontiera di Gorizia l'ha identificata sulla A34 a bordo di un autobus con targa rumena diretto in Slovenia: si tratta di una cittadina rumena di 59 anni, R.C. le sue iniziali. Era destinataria di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel 2014 dal tribunale di Reggio Calabria per i reati di "impiego di minori nell'accattonaggio e inosservanza dell'obbligo dell'istruzione elementare dei minori". La donna è stata arrestata e portata al carcere del Coroneo.

Condanna per furto aggravato a Milano, arrestato mentre tenta di lasciare l'Italia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

  • Auto precipita nella scarpata in zona Muggia (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento