Tentata rapina e resistenza: ubriaco arrestato dai Carabinieri

Il cittadino francese ha tentato di rubare una bici, strattonando con violenza la proprietaria che vedendolo ha cercato di fermarlo

I Carabinieri della Tenenza di Muggia hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino francese, marittimo imbarcato su di uno yacht ormeggiato presso il molo di Porto San Rocco, per rapina e resistenza a P.U.
L’uomo, verso le 3 di notte, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione eccessiva di bevande alcoliche, ha cercato di impossessarsi della bicicletta di una donna che era posteggiata all’interno di Porto San Rocco. È stato però visto dalla proprietaria, che lo ha inseguito e fermato insieme ad una amica. A quel punto l’uomo, nel tentativo di divincolarsi e fuggire, ha reagito violentemente strattonando la donna, che ha riportato varie contusioni.

Neanche il secondo tentativo di fuga è però durato a lungo. L’uomo è stato infatti fermato poco dopo dal personale di vigilanza alla struttura turistica e dai militari dell’Arma nel frattempo giunti sul posto.
Il cittadino francese ha anche cercato di sottrarsi all’identificazione e all’arresto opponendo una ferma resistenza nei confronti dei Carabinieri.
È stato quindi bloccato e portato in caserma e, dopo le formalità di rito e su disposizione della Procura della Repubblica di Trieste, è stato associato al Coroneo, mentre la bicicletta è stata riconsegnata alla proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento