Caso barellieri: "Servizio garantito in attesa del nuovo personale"

"Nel cambiamento degli appaltatori, a tutela dei lavoratori, il Raggruppamento di Imprese (RTI) subentrante, si è impegnato ad assorbire ed utilizzare prioritariamente, con un contratto sostanzialmente analogo, secondo l’accordo sindacale sottoscritto, i lavoratori già impiegati da Rekeep SpA"

"A seguito della rinuncia all’appalto da parte dell’Impresa Rekeep SpA comunicato con brevissimo preavviso, l’ASUITs deve necessariamente rivolgersi ai secondi aggiudicatari. Nel cambiamento degli appaltatori, a tutela dei lavoratori, il Raggruppamento di Imprese (RTI) subentrante, si è impegnato ad assorbire ed utilizzare prioritariamente, con un contratto sostanzialmente analogo, secondo l’accordo sindacale sottoscritto, i lavoratori già impiegati da Rekeep SpA". Così l'ASUITs in una nota stampa.

"Il fatto che la quasi totalità del personale non abbia accettato di essere assorbito dal Raggruppamento di Imprese formato da FHOCUS Consorzio e Coopservice cooperativa S.p.A., ha determinato una situazione che avrebbe creato un disservizio inaccettabile nei confronti dell’utenza. Il cambio repentino di appaltatura - si legge nella nota - ha oggettivamente creato a tutti difficoltà operative, per i tempi stretti e per la necessità di esperire i passaggi sindacali e dare il tempo ai lavoratori di scegliere se aderire o meno al contratto. Pertanto, in attesa che il RTI acquisisca nuovo personale al posto dei rinunciatari, al fine di garantire il servizio, ASUITs ha provveduto tempestivamente ad allestire una squadra composta da operatori socio-sanitari dei servizi territoriali ed ospedalieri, che volontariamente si sono proposti per assicurare tale servizio, in attesa che la ditta subentrante arrivi a garantirlo in completa autonomia".

"Il personale della RTI sta già effettuando in questi giorni i trasporti programmati dei reparti, mentre la squadra aziendale garantisce i trasporti urgenti. La formazione dei nuovi assunti, e di due tirocinanti con svantaggio sociale, è già stata avviata. Si precisa che i tirocinanti sono operatori in aggiunta a quelli necessari e previsti dal contratto e sono inseriti solo a scopo formativo per offrire una possibilità occupazionale anche a persone socialmente svantaggiate, prevista nella funzione della cooperazione di tipo B".

"L’ipotesi ventilata da alcuni sindacalisti secondo la quale il personale della Rekeep potrebbe essere assunto dall’ASUITs non è percorribile nell’immediato dal punto di vista giuridico, come già specificato in riferimento all’applicazione della L. 56/1987 (art. 16) e del D.P.Reg. F.V.G. 227/06 (artt. 26-37) i quali delineano le procedure applicabili. Un tanto anche per smentire allarmismi, strumentalizzazioni e fake news che si sono create in questi giorni sui social network, per lo più senza considerare il grande lavoro in corso per garantire l’assistenza ed il miglior servizio agli utenti ricoverati".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Trovato senza vita il 58enne triestino scomparso in Istria

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

  • Virtus Verona-Triestina 3 a 2 | Le pagelle: brutti e imprecisi, si salva solo Granoche

  • "Estetique B&B" apre in via San Nicolò, la seconda sfida dei 23enni Kevin e Matteo

Torna su
TriestePrima è in caricamento