Attacco cinghiali a Longera, FareAmbiente FVG: «Rispettiamo il cinghiale»

Il responsabile di FareAmbiente del Friuli Venezia Giulia, Giorgio Cecco, in merito all'aggressione di cinghiali a Longera che ha visto ferire gravemente un uomo e la morte del suo cane: «Il cinghiale va rispettato, ma non è un animaletto domestico»

«Piena solidarietà al cittadino che ha subito l’incidente, ma questi sono ormai rischi sempre meno rari sul nostro territorio» – dichiara Giorgio Cecco responsabile di FareAmbiente.

«Il problema dei cinghiali a Trieste è cosa seria: il cinghiale va rispettato, ma non è un animaletto domestico ed evidentemente non sono state efficaci, o soltanto in parte, le procedure finora adottate. Chiediamo ci siano delle risposte adeguate, come per esempio dalla Regione con norme più efficaci, magari simili a quelle della vicina Slovenia dove sicuramente ci sono meno problemi e dalla Provincia con rispettive misure ed attività utili, – dichiara Cecco – anche nell’informare i cittadini su come comportarsi e chi chiamare per un pronto intervento».
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento