Furto in pineta a Barcola, denunciato ragazzo di 19 anni

Un giovane di origine moldava avrebbe sottratto lo zaino ad una coppia e si sarebbe dato alla fuga. Rintracciato in viale XX settembre grazie al GPS attivo sul cellulare

Il "colpo" non è andato a buon fine e ha fatto scattare una denuncia per ricettazione. Un cittadino di origine moldava di 19 anni è stato individuato come il presunto autore di un furto ai danni di una coppia che stava prendendo il sole nei pressi della pienta di Barcola. Il giovane, "senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine", avrebbe approfittato di un momento di relax dei due e avrebbe sottratto uno zaino. 

Il GPS attivo 

All'interno c'era denaro, documenti, chiavi e un cellulare. Proprio il cellulare e il suo GPS attivo hanno facilitato il rintraccio del giovane. La Polizia infatti ha individuato il cellulare in viale XX Settembre. Gli operatori hanno fermato il moldavo appena uscito dai servizi igienici di un bar. Nello zaino che aveva con sé c’era il portafoglio e il cellulare del derubato. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

Torna su
TriestePrima è in caricamento