Furto in pineta a Barcola, denunciato ragazzo di 19 anni

Un giovane di origine moldava avrebbe sottratto lo zaino ad una coppia e si sarebbe dato alla fuga. Rintracciato in viale XX settembre grazie al GPS attivo sul cellulare

Il "colpo" non è andato a buon fine e ha fatto scattare una denuncia per ricettazione. Un cittadino di origine moldava di 19 anni è stato individuato come il presunto autore di un furto ai danni di una coppia che stava prendendo il sole nei pressi della pienta di Barcola. Il giovane, "senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine", avrebbe approfittato di un momento di relax dei due e avrebbe sottratto uno zaino. 

Il GPS attivo 

All'interno c'era denaro, documenti, chiavi e un cellulare. Proprio il cellulare e il suo GPS attivo hanno facilitato il rintraccio del giovane. La Polizia infatti ha individuato il cellulare in viale XX Settembre. Gli operatori hanno fermato il moldavo appena uscito dai servizi igienici di un bar. Nello zaino che aveva con sé c’era il portafoglio e il cellulare del derubato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento