Stranieri alla Bergamas, M5S: "Nessun allarme sicurezza"

Il movimento 5 stelle in IV circoscrizione sugli studenti che temporaneamente stanno occupando alcuni spazi della Bergamas e della Slataper per delle lezioni di italiano: "Fratelli d’Italia sta cercando briciole di visibilità, strumentalizzando le criticità logistiche"

"Gli studenti che temporaneamente stanno occupando alcuni spazi dellaBergamas e della Slataper per delle regolari lezioni di italiano non stanno creando alcun problema di sicurezza". Lo dichiarano i consiglieri del Movimento 5 Stelle in quinta circoscrizione, sostenendo che "Fratelli d’Italia sta cercando briciole di visibilità, strumentalizzando le criticità logistiche di un complesso scolastico che nulla, ma proprio nulla, hanno a che fare con le tematiche legate alla sicurezza o al sovraffollamento dell’istituto".

Nessuna dichiarazione ufficiale

"I consiglieri circoscrizionali Medau e Ciani - continua il M5S - tirano maldestramente in ballo sia il Comitato dei genitori della Bergamas sia il preside in assenza di qualsiasi dichiarazione ufficiale in tal senso. Anzi, bisogna ricordare agli smemorati consiglieri di Fratelli d’Italia che l’attuale collocazione degli studenti della Duca d’Aosta all'interno della struttura di largo Pestalozzi è stata concordata con gli assessori del centrodestra Lodi e Brandi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Crollo dei solai

Secondo i pentastellati "L’iniziativa di Fratelli d’Italia è becera e strumentale, visto che il 'Cpia' è - letteralmente - il 'Centro provinciale per l'istruzione per gli adulti'. E la “P” dell'acronimo non sta per Profughi. Ricordiamo, inoltre, che il MoVimento 5 Stelle, senza inutili strumentalizzazioni o ricerca di visibilità, ha segnalato la mancanza di spazi già lo scorso 15 gennaio, facendo puntuale richiesta agli uffici per conoscere l'avanzamento dei lavori in corso all'istituto "Manzoni" dove dovrebbero rientrare gli studenti del "Cpia", liberando gli spazi per gli studenti dell'Istituto comprensivo Bergamas. Bambini che, è bene sottolinearlo, sono stati trasferiti a causa del rischio crollo dei solai. Vero e unico pericolo di cui dovrebbero preoccuparsi tutti i consiglieri e la giunta Dipiazza".

Migranti, Menis (M5S): "Polidori confonde sicurezza e immigrazione"

Approvata delibera sul Porto Vecchio, M5S vota contro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento