Città della Letteratura Unesco 2019, lo scrittore Bjorn Larsson appoggia il progetto

L'iniziativa che vede in campo diversi attori per la candidatura di Trieste ha portato anche alla creazione di una pagina Facebook che, in pochissimo tempo, ha raggiunto i 1500 like. "Buona fortuna con il progetto" il commento dell'autore di "Diario di uno scrittore di bordo" e "La vera storia del pirata Long John Silver"

Trieste è candidata come città della letteratura Unesco 2019 e la macchina che sostiene il progetto è alimentata, nella promozione ai tempi del digitale, anche dai social. Nei giorni scorsi infatti è stata creata la pagina Facebook Lets, che in un lasso di tempo molto breve ha raggiunto agevolmente i 1000 like e, come nei migliori film, ha ricevuto un endorsement molto particolare.  

Il post

Il famoso scrittore svedese Bjorn Larsson ha manifestato il proprio appoggio a Lets attraverso un commento di incoraggiamento, notato e segnalato da Daniela Corazza del Victoria Hotel Letterario di Trieste. "Buona fortuna con il progetto" è la frase pubblicata proprio sotto al post che diffondeva la notizia del superamento della barriera dei 1000 pollici in segno di approvazione.

Un endorsement che dà lustro alla realtà letteraria triestina, in virtù della sua creatività novecentesca che si mantiene in buona salute anche nel XXI secolo. "LETS significa Letteratura a Trieste - scrivono i sostenitori del progetto - ma se ci inseriamo un apostrofo diventa LET’S, un imperativo, internazionale, un invito a muoversi, a darsi da fare. È un’esortazione a valorizzare uno dei grandi tesori della città". 

Cos'è il progetto Lets

Secondo la fanpage "qui sono nate pagine importanti della letteratura italiana e mondiale e la città continua a svolgere un ruolo di primo piano per chi scrive e per chi legge. Non a caso qualcuno l’ha definita “la città di carta. Oggi Trieste si candida ad entrare nel network delle Città Creative dell’Unesco. Si tratta di un riconoscimento di grande prestigio, ma la città deve conquistarselo".

E' il Comune di Trieste ad aver intrapreso, come si legge nella nota, "un’ampia serie di progetti originali e innovativi coinvolgendo una fitta rete di realtà pubbliche e private del territorio come LETS, il museo della letteratura, uno spazio espositivo e didattico, il centro di tutto il sistema, in corso di realizzazione nella sede storica della Biblioteca Hortis e LETS Digit, ul progetto che prevede lo sviluppo delle potenzialità delle tecnologie digitali collegate a nuovi modi di fruizione della letteratura, dalle edizioni elettroniche alla lettura a distanza".

La candidatura Unesco porta con sé anche idee originali come quella legata al progetto "C'era una volta... il libro per ragazzi", vale a dire il primo archivio storico dei libri per bambini da creare grazie al ricco patrimonio plurilingue delle biblioteche comunali e scolastiche, delle case editrici, di collezionisti e studiosi". 

I diversi progetti a sostegno di Lets

A sostegno del riconoscimento della letteratura triestina in campo internazionale anche sette itinerari pedonali da realizzare all'interno di un sistema integrato di informazioni culturali legate al territorio, in sinergia con il progetto Horizon 2020 Civitas Portis. Infine un occhio al passato per ricordarci da dove veniamo e di quanta cura abbiano bisogno, per rimanere attuali, le parole di un tempo. Lets Print infatti emerge come la volontà di rimettere in circolazione testi da tempo fuori mercato, nel desiderio di poter toccare con mano traduzioni che agevolino le diverse componenti culturali e linguistiche della città e, ricorda la nota, "per offrire a nuovi autori un veicolo editoriale attento alla qualità e al progetto culturale". 

Per finire spazio poi anche a Lets Grow, "progetto di rilancio della periferia e di lotta alla povertà educativa, utilizzando strumenti di pianificazione partecipativa a favore dei processi di inclusione e di coesione sociale". Insomma, una vera e propria rete di attori in campo per far sì che Trieste venga riconosciuta come una delle capitali del panorama letterario mondiale, nel 2019 come nel Novecento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

Torna su
TriestePrima è in caricamento