Blocco fondi periferie, insorge Melara

Il Sindacato dei Pensionati Cgil: "Non è ammissibile che per fare propaganda su altri temi, il Governo tagli progetti concreti a favore degli abitanti dei rioni periferici"

Insorge il Sindacato dei Pensionati a Melara. A dettare la rabbia della Cgil sono i provvedimenti governativi che bloccano i fondi alle periferie e che hanno fatto discutere in questi giorni. 

"Gravissima decisione del Governo - si legge nel comunicato - che con una Legge blocca il progetto PRIUS per le periferie. Tutti i progetti e gli impegni di risanamento e miglioramento del complesso di Melara vengono così fermati: parcheggio, infissi, riscaldamento, telesorveglianza". 

I 18 milioni di finanziamento

"Il progetto, preparato dalla Giunta Cosolini e fatto proprio dall’attuale Amministrazione Comunale, era già stato approvato e finanziato per oltre 18 milioni. Come sapete, lo SPI aveva instaurato uno stretto rapporto con l’Ater ed il Comune per garantire la partecipazione degli abitanti di Melara in tutta la fase di realizzazione delle opere, e per monitorare i tempi di attuazione. Ora tutto viene rimesso in discussione.

"Non è ammissibile - conludono i pensionati del rione - che per fare propaganda su altri temi, il Governo tagli progetti concreti a favore degli abitanti dei rioni periferici e di Melara. Lo SPI di Melara si impegna a informare tutti gli abitanti sullo sviluppo di questa nostra mobilitazione affinché le promesse e gli impegni assunti vengano rispettati".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Melara non è più tanto periferia come lo era trenta anni fa. Oggi è servita da frequenti mezzi pubblici, ci sono molti edifici sorti nella zona, ci sono supermercati. È quasi un semi-centro e non una periferia.

    • Che idiozia....Cossa centra i mezzi pubblici e il supermercato ?! Rozzol xè una periferia. Punto.

  • libertà x i pensionati tutto gratis

    • Commento da "teschion" eh ? . Robe de matti.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Economia

    Crisi industria, CGIL: "Più di 1000 lavoratori a rischio"

  • Cronaca

    "Campagna acquisti" della Lega, Manuela Declich abbandona Forza Italia

  • Cronaca

    La CISL: "Da mesi Alma in ritardo con gli stipendi"

I più letti della settimana

  • Rapina e sparatoria a Opicina, ladri ancora in fuga

  • Guida ubriaco e si schianta contro auto dei Carabinieri

  • Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Schianto sulla Costiera: ferito un ciclista

  • Violenta una 20enne a Verona, era stato minacciato con una katana a Trieste

  • Rogo in strada di Fiume 16, a fuoco i sotterranei di un palazzo

Torna su
TriestePrima è in caricamento