Bloom Coffee School: all'Imperator arriva la scuola del caffè

La scuola è rivolta ad aziende e professionisti del settore, amanti del caffè e a semplici curiosi

 La novità presentata al 38° SIGEP di Rimini sarà la Bloom Coffee School, un nuovo progetto di formazione “su misura” con corsi di approfondimento su tutti gli aspetti del mondo del caffè (botanica, selezione, tostatura, assaggio, preparazione del caffè espresso e con altri metodi, il mercato del caffè verde), rivolto ad aziende e professionisti del settore, amanti del caffè e a semplici curiosi, la novità per il 2017 che Imperator presenterà al 38° SIGEP, una delle più importanti rassegne internazionali dedicata esclusivamente ad operatori professionali di tutto il mondo, nei settori della gelateria, pasticceria artigianale, panificazione abbinati al mondo del caffè, in programma a Rimini dal 21 al 25 gennaio.

Un nuovo impegno che conferma il valore da sempre attribuito da Imperator, realtà che da oltre 60 anni seleziona e importa caffè verde dalle migliori piantagioni al mondo, alla formazione intesa come mezzo per agevolare la diffusione della “cultura del caffè”, contribuire alla crescita professionale degli operatori del settore che potranno poi proporre ai loro clienti caffè estratti in maniera corretta e ricavati anche con metodologie di estrazione differenti all'espresso, e in generale quindi un miglioramento della qualità del caffè per il consumatore finale e la promozione del consumo consapevole di caffè di qualità. Aspetti cui Imperator contribuisce in primo luogo con la partecipazione a progetti e missioni SCA - Specialty Coffee Association e con il contributo all'organizzazione di manifestazioni dedicate al coinvolgimento del grande pubblico alla scoperta del caffè, come il Trieste Coffee Festival.

La Bloom Coffee School sarà ospitata nella nuova sede di Imperator, di Campo del Belvedere 6 a Trieste, in cui l'azienda si è recentemente trasferita per avere spazi più vasti in cui poter allestire ben cinque sale per ampliare le iniziative formative che da tempo l'azienda propone, grazie in particolare agli interventi di Alberto Polojac, responsabile acquisti e qualità Imperator, trainer autorizzato SCA - Specialty Coffee Association e q grader, che avrà il ruolo di Direttore della didattica della Bloom Coffee School. Cinque le aree tematiche in cui sono strutturati i corsi in partenza già dal mese di febbraio:- Barista & Bartending, Brewing, Sensory & Green, Theory, cui si affiancherà l'area dedicata alla Tostatura, a partire dall'estate 2017. I corsi proposti saranno sia quelli previsti nel piano “Coffee Diploma System” di SCA (introduction to coffee, barista skills, brewing, green coffee, sensory skills e roasting), che consentono di ottenere le relative certificazioni, sia quelli inseriti nei progetti ICA – Italian Coffee Association (Barista&bartender; sommelier del caffè), e porteranno a Trieste i migliori trainer nazionali e internazionali del settore. Il catalogo delle attività sarà inoltre integrato con attività di formazione e consulenze personalizzate secondo le specifiche necessità e richieste.

È prevista già la collaborazione con la FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi ed altre realtà ed associazioni, per allargare ulteriormente l'offerta. Ne è un esempio il percorso Coffee Expert, già attivato in collaborazione con IAL FVG.

«L'approccio formativo intende essere rigoroso e al contempo fresco, positivo e coinvolgente, come testimonia il nome “Bloom” che richiama la “fioritura”, cioè il momento di avvio di un percorso di nascita o meglio di “rinascimento”. Un termine che da qualche anno sto usando applicato al settore del caffè per valorizzare le nuove emergenti tendenze. “Bloom” si riferisce inoltre a una delle fasi più importanti nella preparazione del caffè, quella di preinfusione, ovvero il periodo in cui tutti gli aromi racchiusi all'interno della polvere di caffè prendono forma e “sbocciano”! - ha affermato Alberto Polojac, responsabile acquisti e qualità Imperator e Direttore della didattica della Bloom Coffee School – Ho preferito il termine School ad altri già abbondantemente usati proprio per dare l'idea di qualcosa di più sperimentale, creativo e che ripartisse dalle basi oltre a richiamare a qualcosa di respiro internazionale. Con il progetto Bloom Coffee School Imperator intende contribuire infatti a ribadire il ruolo internazionale di Trieste come Capitale del Caffè e a richiamare a Trieste persone che si vogliono formare provenienti non solo dal Friuli Venezia Giulia, ma da tutto il Nord Est italiano e dal Centro Est Europa con particolare riferimento all'area balcaniche. La nostra nuova sede è stata scelta proprio per poter ospitare un'area formativa con spazi ampi, strutturati ed attrezzati in cui poter effettuare i corsi e seguire al meglio i partecipanti».

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Morta la bimba di 4 anni rimasta in auto sotto il sole rovente a Rovigno

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

Torna su
TriestePrima è in caricamento