"Salva" la cabina di via Battisti destinata all'abbattimento

Quello che ormai in molti considerano un "reperto archeologico" occupa ancora la sua posizione. Un avviso della Tim informava che la cabina sarebbe stata dismessa a meno che un certo numero di interessati non avesse inviato una mail tramite posta certificata per opporsi al provvedimento

Buone notizie per i nostalgici della cornetta e del fino: sembrerebbe salva la cabina di via Battisti 29 destinata all'abbattimento in data 2 settembre 2019. Oggi, martedì 3 settembre, quello che ormai in molti considerano un "reperto archeologico" occupa ancora la sua posizione, poco lontana dal giardino pubblico e in prossimità dell'incrocio con via Rossetti e via Giulia. L'1 luglio scorso, sulla parete di vetro della struttura era stato affisso un cartello, ad opera della Tim, che informava gli interessati che la cabina sarebbe stata dismessa a meno che un certo numero di interessati non avesse inviato una mail tramite posta certificata per opporsi al provvedimento. Evidentemente più nostalgici del previsto si sarebbero mossi in difesa della cara cabina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

Torna su
TriestePrima è in caricamento