← Tutte le segnalazioni

Altro

Cartelli sul bus, il morbin triestino colpisce ancora

Il "morbin" triestino ancora una volta conquista i social network. Qualche giorno fa è apparso su Facebook la foto di un'autista di un bus Triestino (presumibilmente la "8" o la "9" visto il percorso) che ha appeso fuori dalla sua porta un cartello - come è possibile vedere dalla foto - con la scritta "SI! Va al Pedocin! e anke - la "k" licenza da chat-sms ndr. - all'Ausonia", forse esausto dalle migliaia di richieste dei triestini che gli domandavano se fosse quello il bus corretto per recarsi nei stabilimenti balneari del centro (incuranti, peraltro, del divieto di disturbare il conducente, come riportato sempre nei bus).

L'autista, per ovviare alle richieste, ha escogitato una curiosa modalità per anticiparle, realizzando e rendendo ben visibile tale insegna, per la gioia e lo stupore di tutti, in special modo degli internauti, che, a migliaia, in questi giorni stanno pubblicando e condividendo questa originale trovata del lavoratore.

Accortosi del grande successo, il medesimo autista ha colto la palla al balzo, realizzando un nuovo cartello (anche questo visibile in una delle immagini pubblicate, in questo caso dalla pagina "Osmiza") "Si, son mi quel del cartel Va al Pedocin e anke l'Ausonia! No fazo autografi. Podè lassarme pagà un (cafè) in bareto a San Giovanni. Alex".

Complimenti al Signor Alex per la divertente ed utile trovata, e buoni caffè, indubbiamente meritati.

Luca Marsi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di roberta rosani
    roberta rosani

    Grande alex.:-))

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento