Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sciopero davanti alla Burgo, lo sconforto degli operai (VIDEO)

Dopo la notizia degli 87 licenziamenti voluti dall'azienda i lavoratori della cartiera hanno deciso di protestare proprio davanti allo stabilimento di San Giovanni di Duino. Ecco il video dello sciopero

 

Questa mattina gli operai della cartiera Burgo di San Giovanni di Duino hanno scioperato davanti all'entrata dello stabilimento. Dopo mesi di trattative e di "rimbalzi" di notizie sulla stampa, il momento critico è arrivato. La decisione da parte dell'azienda di procedere con 87 licenziamenti ha fatto scattare, per alcuni addetti ai lavori in maniera tardiva, uno sciopero di 24 ore. Numerose le sigle sindacali presenti a Duino per protestare ufficialmente contro la decisione dell'azienda. Le reazioni della politica regionale non si sono fatte attendere. 

"La Regione non è un bancomat", la dura reazione della Rosolen

Salta il tavolo al Ministero

Qualche giorno il tavolo al Ministero per lo Sviluppo Economico tra le parti interessate era saltato, facendo così "precipitare" la crisi che da mesi si respirava nello stabilimento. Nei giorni scorsi l'Assessore regionale al Lavoro Alessia Rosolen aveva affermato che "da adesso dovranno cambiare molte cose. La Regione non è un bancomat e i lavoratori non sono numeri: se le regole non funzionano, dovremo cambiarle. Prevedendo, altresì, opportuni meccanismi sanzionatori". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TriestePrima è in caricamento