A4, sabato chiusura notturna per lavori

Autovie Venete ha predisposto la chiusura del tratto autostradale della A4 tra il bivio A4/A23 e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia.

Le forti piogge cadute nei giorni scorsi hanno causato il deterioramento del manto stradale, in particolare dove sono state create le deviazioni per consentire la costruzione della terza corsia. Per ripristinare le condizioni necessarie per la sicurezza della circolazione dei veicoli e dei mezzi pesanti Autovie Venete ha predisposto la chiusura del tratto autostradale della A4 tra il bivio A4/A23 e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia. Il divieto al transito sarà in vigoredalle ore 21, 00 di sabato 10 novembre alle ore 06,00 di domenica 11 novembre, durante il quale resterà chiuso l’ingresso di Palmanova in direzione Venezia (resterà invece aperta l’entrata per chi è diretto a Udine).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante questo orario il personale di Autovie sarà al lavoro per rifare la pavimentazione in quei punti in cui sono presenti alcuni avvallamenti all’asfalto causati anche dal passaggio dei mezzi pesanti. Tutte le informazioni saranno presenti sui pannelli a messaggio variabile. Chi entrerà a Udine Sud ed è diretto verso Venezia dovrà uscire a Palmanova e seguire il percorso indicato lungo la viabilità ordinaria con la possibilità di rientrare in autostrada dal casello di San Giorgio di Nogaro. Così anche chi proviene da Trieste ed è diretto a Venezia dovrà uscire a Palmanova e seguire le opportune indicazioni. Si informa inoltre che dalle ore 19 di sabato e per tutta la durata dei lavori resterà chiusa l’area di servizio di Gonars Nord, direzione Venezia.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Firmato il decreto, la lista di cosa resta aperto e cosa chiude da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento