Investimento di Duino, la ragazzina di 16 anni sta meglio

Dal 118 arrivano buone notizie sulle condizioni di salute della giovane cittadina statunitense e studentessa del Collegio del Mondo Unito di Duino. Quadro neurologico buono, è stata risvegliata

La ragazzina di 16 anni che due giorni fa è rimasta vittima di un violento investimento nei pressi di Duino sta meglio. Le sue condizioni al momento sembrano essere migliorate tanto che è stata risvegliata, estubata e il quadro neurologico risulta essere buono. La giovane di origini indiane e cittadina statunitense studia al Collegio del Mondo Unito del comune carsico ed è stata investita da una motocicletta mentre stava attraversando la strada nei pressi del bowling in compagnia di altri coetanei. 

La motocicletta non era riuscita ad evitare il forte impatto con la ragazzina che, dopo essere stata sbalzata al suolo, ha riportato un trauma cranico, uno toracico ed una frattura ad una gamba. I sanitari del 118 erano accorsi prontamente sul posto e l'avevano trasportata in codice rosso all'ospedale di Cattinara, dove nel weekend era atteso anche il padre della ragazza, arrivato a Trieste direttamente dagli Stati Uniti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

  • Come scegliere o cambiare il medico di base a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento