Colomba del Viale senza pace: Burian le rompe le ali, i vandali rubano una zampa

La notizia su Facebook data dal patron dell'evento di "Viale in Fiore" Rovinelli

foto di Eugenia Fenzi

Non c'è pace per la criticatissima colomba del "Viale in Fiore". Da quando è stata installata in largo Bonifacio, all'ingresso della mostra-mercato, ha subito attirato l'attenzione, ma anche diviso per il suo aspetto truce (giustificato dal fatto che in realtà la creazione in castapesta era stata ideata dalla compagnia dei Mandrioi del Carnevale di Muggia per il carro allegorico).

Come se non fossero bastate le beffe "social", Madre Natura ha deciso di colpire duro la "sua creatura" con il violento vento Burian dei giorni scorsi che le ha distrutto le ali: si è così reso necessario un intervento straordinario e urgente per non lasciare quel simbolo di Pace malconcio, come la Pace stessa che rappresenta e che nel mondo viene martoriata da più fronti.

A un giorno dalla sua rinascita, la colomba-fenice però ha dovuto affrontare un ulteriore smacco: come ha reso noto infatti il patron della manifestazione coorganizzata dal Comune di Trieste, Vincenzo Rovinelli, è stato «perpetrato un furto nella notte; grave, vile e ignobile. La zampa della Colomba dei Mandrioi». Quindi nel corso della notte tra venerdì 23 e sabato 24 marzo qualche vandalo ha scavalcato la recinzione e ha rubato un artiglio, lasciando la colomba zoppa alla vigilia della Domenica delle Palme. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

  • Trovato senza vita il 58enne triestino scomparso in Istria

  • "Estetique B&B" apre in via San Nicolò, la seconda sfida dei 23enni Kevin e Matteo

  • Incidente sul Ra13: quattro feriti, una persona incastrata nel furgone

Torna su
TriestePrima è in caricamento