«Il cane non è un oggetto», il Comune presenta il calendario contro l’abbandono e pro-adozione

Lobianco: «È uno straordinario essere vivente che va amato, accudito quale parte integrante della propria famiglia»

Presentato stamane, all'Info Point comunale di piazza Unità, dall'assessore Michele Lobianco, assieme al funzionario Gianpiero Saccucci di Napoli e all'assistente zoofilo volontaria Patrizia Di Lorenzo, il Calendario 2018 prodotto dall'Ufficio Educazione Zoofila del Comune, nell'ambito della campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono o la rinuncia dei cani e a favore dell'adozione. Un’iniziativa fortemente voluta dlal’assessore Lobianco che ha commentato: «Una scelta consapevole quando si desidera realmente di possedere un cane e altresì a favore dell'adozione, in particolare l'adozione dei cani ospitati nei canili: sono oltre 800 nella nostra Regione e la precedenza va a loro se si è deciso di prendersi cura di un amico a quattro zampe. Sono i cani rinunciati o abbandonati a Trieste attualmente ospitati nella struttura convenzionata di Brazzano di Cormons (Go) e visionabili al sito regionale “Adotta un Amico”».

​«Il cane non è un oggetto, uno smartphone, un tablet o una bici che si lascia in cantina se ci ha stufato - ha aggiunto l'assessore -. È uno straordinario essere vivente che va amato, accudito quale parte integrante della propria famiglia, e come tale deve essere considerato».​ Attenzione particolare va poi fatta nella scelta, ha puntualizzato, per chi vuole un cane, soprattutto in questo periodo, per non alimentare il traffico illegale di cuccioli dall'Est Europa.

​Il calendario 2018 prodotto in Comune, e di questo va rivolto un ringraziamento al grafico e ai dipendenti della stamperia, sarà distribuito in una tiratura limitata di 500 copie e potrà esser ritirato da chi viene accompagnato da un cane. «Se l'iniziativa avrà successo – assicura Lobianco - il prossimo anno si potrà pensare a numeri sensibilmente più alti».

​La distribuzione avverrà nell'Info Point di Piazza Unità, lunedì, dalle ore 10 alle 13, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (sabato e domenica esclusi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento