Iron Maiden, Rive e piazza Unità da "discarica" a pulita sotto la supervisione del vicesindaco

Pierpaolo Roberti, assessore alla "Sicurezza" ma anche ai Grandi Eventi ha supervisionato la giornata di ieri dal mattino alla fine del concerto quando sono cominciate le operazioni di pulizia

Invevitabile che dopo il passaggio di 15 mila fans di un qualsiasi cantante o band (non vogliamo assolutamente puntare il dito contro i "metallari") in piazza Unità e lungo le Rive ci sia una situazione di degrado dovuta alla presenza di bottiglie e bicchieri un po' ovunque. 

«Concerto finito, ora pulizia: in molti hanno goduto di piazza Unità stasera, tutti dovranno avere una piazza pulita domani», ha scritto il vicesindaco Pierpaolo Roberti alle 23.46 di ieri, martedì 26 luglio, a concerto degli Iron Maiden concluso. Il "secondo cittadino", che ha le deleghe alla "Sicurezza" e ai Grandi Eventi ha supervisionati, testimoniandolo con foto e post sul social network, l'intera giornata, appunto fino alla pulizia finale. 

Su nostra segnalazione poi si era anche preso carico di segnalare all'Autorità portuale (che ne ha la competenza) di provvedere alla pulizia e all'igenizzazione della zona di sua competenza tra il Canal Grande e il Molo Audace, dove le siepi sono diventate latrine a cielo aperto (ma lo sono costantemente anche tutti i venerdì e sabato sera) per poi spiegare che «non è stato necessario concordare nulla con autorità portuale perchè un funzionario di acegas era presente in piazza ieri sera e stamattina: hanno fatto un lavoro straordinario».

pipì rive-2

Qui sotto la foto di un utente Facebook all'alba in una piazza Unità "lucidata".

piazza unità post concerto-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento