Movida notturna: 100 richieste di intervento, quattro locali sanzionati

La Questura di Trieste ha diffuso il bollettino relativo ai controlli straordinari messi in campo ieri notte dalla Polizia di Stato. Da segnalare una denuncia nei confronti di un giovane triestino di 22 anni

Il primo weekend della movida registra quattro sanzioni ad altrettanti locali notturni e una denuncia nei confronti di un giovane triestino. La Questura di Trieste ha emesso una specifica ordinanza per implementare i controlli straordinari di polizia nelle zone più a rischio assembramenti. I controlli sono iniziati ieri sera nelle zone di via Torino, piazza Barbacan e piazza Venezia, oltre che in alcuni locali della zona del viale XX settembre. 

Insofferenza ed intolleranza

Sebbene la situazione sia risultata inizialmente gestibile, in più tarda serata il flusso di persone, fa sapere la Questura, "è divenuto consistente e si è caratterizzato per comportamenti poco virtuosi degli avventori, taluni dei quali hanno manifestato particolare insofferenza ed intolleranza ai controlli, inizialmente calibrati in un richiamo di attenzione alle regole". 

Circa 100 richieste di intervento

Nella lista delle attività controllate e degli interventi effettuati anche come conseguenza di circa 100 richieste telefoniche, sono in corso le procedure per valutare eventuali provvedimenti sanzionatori più rigorosi a danni di alcuni locali notturni. Un episodio spiacevole ha coinvolto un giovane triestino di 22 anni a bordo dell'autobus 25 che in quel momento stava percorrendo via Ginnastica. L'intervento di una Volante ha trovato una persona con una vistosa ferita al capo ed in stato di etilismo acuto che, alla vista dei poliziotti, tentava di aggredirli, danneggiando la stessa automobile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine del movimentato episodio, il ventiduenne (con precedenti per guida in stato di ebbrezza ndr), è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale, violenza privata e danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento