Coronavirus, dalla Regione 22 milioni per commercio, turismo e servizi

Bini: "Oltre agli 11,5 milioni di risorse fresche, abbiamo liberato ulteriori risorse già previste dallo SviluppoImpresa rendendole fruibili da subito". Aperto un tavolo permanente con i sindacati

La Regione ha liberato ulteriori 22 milioni di euro per consentire alle imprese del Friuli Venezia Giulia, in particolare nei settori del commercio, turismo e servizi, di fronteggiare la crisi dovuta all'epidemia da Coronavirus. Lo ha confermato l'assessore alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, durante un confronto tenutosi oggi in audio conferenza con i rappresentanti delle sigle sindacali. "Oltre agli 11,5 milioni di risorse fresche - ha spiegato Bini -, nel disegno di legge sulle prime misure urgenti per far fronte all'emergenza epidemiologica Covid-19, abbiamo liberato ulteriori risorse già previste dallo SviluppoImpresa rendendole fruibili da subito".

"Abbiamo destinato 16,5 milioni delle sezioni anticrisi a questa specifica situazione di cui 14,2 milioni ai settori del commercio, turismo e servizi per garantire l'equilibrio finanziario delle imprese concedendo liquidità a medio e breve termine e 2,3 milioni a disposizione di provvedimenti a sostegno degli artigiani" ha dettagliato l'assessore, aggiungendo che "ci sono poi ulteriori 5,4 milioni di euro di fondi rischi, finanziati nel 2011 e nel 2012 dalla Regione presso Confidimprese Fvg e Confidi Friulia, che presentano disponibilità utilizzabili".

"Di fatto - ha evidenziato l'assessore - la Regione sta mettendo in campo complessivamente 33,4 milioni di euro nella consapevolezza che queste risorse garantiscono copertura alle prime misure per affrontare l'emergenza; ad esse dovranno necessariamente seguire ulteriori provvedimenti, da definire quando avremo chiara la contabilità della crisi, destinata purtroppo a prolungarsi ancora nel tempo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore ha inoltre deciso di aprire un tavolo permanente di confronto con i sindacati per affrontare in tempo reale tutti gli aspetti dell'emergenza, anticipando di fatto quanto previsto all'articolo 5 del ddl SviluppoImpresa relativamente all'istituzione di un tavolo permanente per le crisi aziendali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

Torna su
TriestePrima è in caricamento