Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

A renderlo noto sono i dati diffusi dalla Prefettura di Trieste che nella giornata di ieri domenica 29 marzo ha controllato 511 persone. Sanzionati in 42, vale a dire l'otto per cento

Tra le persone che le forze dell'ordine hanno controllato (con l'otto per cento di sanzioni) nella giornata di ieri domenica 29 marzo spicca anche una denuncia. Una persone infatti dopo essere state fermata è risultata essere in quarantena perché positiva al coronavirus. Nel rispetto delle disposizioni del decreto la persona è stata denunciata e rischierebbe grosso. Il decreto firmato dal governo Conte ha infatti introdotto questo nuovo reato che, secondo la legge, verrà punito con l’arresto da tre a 18 mesi e con l’ammenda da 500 ad 5 mila euro. 

Avrebbe servito caffè da asporto nonostante il divieto, sanzionato un noto bar del centro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Geranio: i consigli per farlo crescere rigoglioso e forte

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Addio alle mascherine all'aperto, ma a distanza di sicurezza: Fedriga firma l'ordinanza

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • Dall'altra parte del confine, parlano i titolari delle gostilne slovene: "Situazione disastrosa"

Torna su
TriestePrima è in caricamento